Il team di Google ha da poche ore annunciato l'attivazione di un "Programma di protezione avanzata" che potrà essere attivato da giornalisti, imprenditori e politici al fine di aumentare la sicurezza informatica dei propri account. Come spiegato da un portavoce del colosso di Mountain View, infatti, l'obiettivo è quello di rendere più sicure le comunicazioni ed evitare che gli account possano essere oggetto di attacchi hacker. Secondo una ricerca condotta dai ricercatori del produttore di antivirus Avira, solo negli ultimi 8 mesi del 2017 sono stati scoperti oltre 131 milioni siti di phishing, portali realizzati con l'obiettivo di mettere in atto attività fraudolente rubando dati sensibili come le credenziali degli indirizzi email ed i dati delle carte di credito.

In seguito ai recenti episodi, dunque, i responsabili di Big G hanno pensato di aumentare la sicurezza degli account, invitando tutti gli utenti ad attivare la verifica in due passaggi che limita le azioni dei cyber criminali poiché, anche in possesso delle credenziali dell'account, necessitano di una seconda password o un Token di sicurezza, una chiavetta Usb o piccoli dispositivi wireless in grado di "bloccare automaticamente qualsiasi tentativo di accesso effettuato senza l'utilizzo dei Token anche se qualcuno ha rubato la vostra password".

Come spiegato dagli esperti di Mountain View, all'interno della posta elettronica sono contenute migliaia di informazioni sensibili, se un malvivente dovesse riuscire ad accedere all'interno della posta elettronica di un utente, questo potrebbe riuscire di conseguenza ad ottenere gli accessi a tutti i social network collegati ed altri servizi online, provocando non poche conseguenze. Per questo motivo da Google arriva l'invito ad attivare la verifica in due passaggi che consiste nell'utilizzo di un codice di sicurezza aggiuntivo che verrà richiesto unicamente quando si effettua l'accesso al proprio account da un nuovo smartphone, tablet o computer.