Opinioni
13 Aprile 2016
17:05

Google dona 20 milioni di dollari per aiutare i disabili

La divisione dedicata alle iniziative di beneficienza di Big G, Google.org, ha donato 20 milioni di dollari ad associazioni no profit di tutto il mondo impegnate nello sviluppo di tecnologie in grado di aiutare i disabili.
A cura di Marco Paretti

La divisione dedicata alle iniziative di beneficienza di Big G, Google.org, ha donato 20 milioni di dollari ad associazioni no profit di tutto il mondo impegnate nello sviluppo di tecnologie in grado di aiutare i disabili. L'azienda di Mountain View ha lanciato la sua iniziativa "Google Impact Challenge: Disabilities" la scorsa primavera e in questi giorni ha annunciato i 30 vincitori. Questi includono progetti di sviluppo di arti prostetici stampati in 3D, librerie digitali per i non vedenti e dispositivi che trasformano tutte le sedie a rotelle in soluzioni motorizzate. Sei di queste realtà hanno ottenuto più di un milione di dollari, mentre la media è stata di 750.000 dollari.

Google cita una serie di statistiche importanti come motivazioni alla base della scelta, come la presenza stimata di oltre un miliardo di persone con disabilità nel mondo. "Indipendentemente dal paese o dalla comunità in cui vivono, il dislivello nelle opportunità di queste persone è impressionante" spiega l'azienda in una nota. "Un disabile su tre vive in povertà. In nazioni come gli Stati Uniti il 50/70 percento delle persone con disabilità sono senza lavoro, mentre nei paesi in via di sviluppo questo dato sale all'80/90 percento.

I progetti finanziati da Google.org sembrano riflettere l'attitudine dell'azienda di Mountain View, trattando le sfide affrontate dai disabili come problemi risolvibili attraverso la tecnologia. Tutti i progetti, infatti, coinvolgono lo sviluppo di soluzioni ingegneristiche che possano rendere più facile la vita alle persone in difficoltà. Come l'applicazione di micronavigazione della Perkins School for the Blind, la tastiera digitale per chi ha difficoltà nei movimenti di Click2Speak e gli arti prostetici economici di e-NABLE. Tutte queste realtà hanno ottenuto contributi che vanno dai 400.000 ai 750.000 dollari.

Arizona, Google pagherà 20 dollari all'ora per testare i veicoli autonomi
Arizona, Google pagherà 20 dollari all'ora per testare i veicoli autonomi
La Russia multa Google: 6,75 milioni di dollari per le app predefinite
La Russia multa Google: 6,75 milioni di dollari per le app predefinite
Google costruirà un nuovo data center da 500 milioni di dollari
Google costruirà un nuovo data center da 500 milioni di dollari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni