Opinioni
27 Aprile 2015
12:54

Google, è possibile inviare mappe, note e promemoria dal motore di ricerca allo smartphone

Google sta portando avanti la sua strategia che prevede una maggiore interazione del sistema operativo Android con il noto motore di ricerca. D’ora in poi sarà possibile far interagire le due realtà in maniera automatica semplicemente agendo all’interno del motore di ricerca presente nella versione desktop di Google.
A cura di Marco Paretti

Google sta portando avanti la sua strategia che prevede una maggiore interazione del sistema operativo Android con il noto motore di ricerca. D'ora in poi sarà possibile far interagire le due realtà in maniera automatica semplicemente agendo all'interno del motore di ricerca presente nella versione desktop di Google. Come? Effettuando delle normali ricerche o inserendo dei particolari "ordini" nel campo di ricerca. In questo modo sarà possibile inviare dettagli sulla navigazione, note, promemoria, etc direttamente al proprio smartphone dotato di sistema operativo Android.

Una volta connesso il nostro dispositivo all'account Google – per farlo potete seguire queste istruzioni – saremo in grado di accedere a particolari comandi da inserire nel motore di ricerca da PC. "Invia una nota al telefono" o "Invia le indicazioni al telefono", per esempio, faranno apparire delle schede nelle quali scrivere i propri appunti o indicare la destinazione che si intende raggiungere. Una volta completata questa fase, Google invierà le informazioni direttamente al nostro terminale tramite una notifica. Oltre a questi due elementi, sarà possibile inviare promemoria, allarmi o trovare la posizione dello smartphone grazie ad una funzione simile a Trova il mio iPhone di Apple.

Le nuove funzionalità rappresentano un'ulteriore estensione della condivisione di dati tra il motore di ricerca e il sistema operativo Android. Da diversi anni, infatti, la cronologia delle ricerche e i preferiti sono in grado di sincronizzarsi tra i vari device ed era già presente un'estensione per Chrome in grado di condividere informazioni tra computer e smartphone. Il nuovo sistema, però, è integrato direttamente nel motore di ricerca e risulta essere più semplice, immediato e in linea con la concorrenza di Apple: Handoff, la funzionalità che permette di condividere dati e lavoro tra dispositivi della mela. In Italia la funzione non risulta ancora attiva.

Google, nuova strategia per il motore di ricerca: più risposte e meno link tra risultati di ricerca
Google, nuova strategia per il motore di ricerca: più risposte e meno link tra risultati di ricerca
Google, l'azienda ha manipolato i risultati del motore di ricerca per favorire i suoi prodotti
Google, l'azienda ha manipolato i risultati del motore di ricerca per favorire i suoi prodotti
Google, ecco come scaricare la cronologia delle ricerche
Google, ecco come scaricare la cronologia delle ricerche
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni