26 Agosto 2019
17:44

Google evidenzierà i termini di ricerca all’interno delle pagine visitate

Una nuova funzionalità ancora in fase di test prevede che il testo utilizzato per gli snippet che risultano dalle ricerche venga riproposto, evidenziato, all’interno delle pagine dalle quali sono stati estratti. La funzione aiuterà gli utenti a trovare la posizione della citazione riportata per metterla nel contesto appropriato.
A cura di Lorenzo Longhitano

Presto molti dei siti visitati a partire dal motore di ricerca Google potrebbero contenere già comodamente evidenziati tutti i termini digitati nell'apposita casella. Secondo quanto riporta Search Engine Land, la società sta infatti mettendo alla prova già da qualche giorno una funzione del genere su un numero estremamente ridotto di pagine, e presto potrebbe portarla su una buona porzione dei siti visitati da tutti gli utenti in arrivo da Google.

Dove appariranno le parole evidenziate

La novità in via di messa a punto realtà non sarà così invadente come potrebbe sembrare: Google la sta infatti testando solamente in correlazione agli snippet, ovvero i box informativi che il motore di ricerca propone accanto ai link ai siti indicizzati. Si tratta generalmente di frasi corredate da immagini che Google mette in primo piano quando tenta di rispondere autonomamente a delle domande che pensa l'utente possa aver inteso porre: l'estratto della pagina che contiene la presunta risposta viene riproposto così com'è, mentre un link alla fonte chiude il riquadro affinché l'utente possa eventualmente leggere il resto.

È proprio visitando queste pagine che gli utenti troveranno i termini di ricerca evidenziati, insieme al resto dell'estratto riportato tra i risultati di ricerca. La nuova funzione dovrebbe infatti aiutare chi visita i siti raggiunti in questo modo a trovare immediatamente la posizione della citazione riportata, per metterla nel contesto appropriato e farsi un'idea più ampia dell'argomento che viene trattato tra un paragrafo e l'altro.

Non stupisce che Google voglia potenziare questa caratteristica del suo motore di ricerca, che negli anni è diventata una delle più apprezzate. Secondo una recente ricerca esterna alla casa di Mountain View, gli algoritmi alla base degli snippet ormai guidano l'estrazione dei dati dai siti indicizzati in modo talmente efficiente che circa metà delle ricerche fatte sul portale non prosegue su nessun altro sito, poiché le informazioni più utili agli utenti sono già state trascritte nell'apposito riquadro.

Su Google non ci sarà più la seconda pagina dei risultati di ricerca
Su Google non ci sarà più la seconda pagina dei risultati di ricerca
Google mostrerà i podcast nei risultati di ricerca
Google mostrerà i podcast nei risultati di ricerca
Questi trucchi Google, cambieranno il modo in cui effettui le ricerche sul web
Questi trucchi Google, cambieranno il modo in cui effettui le ricerche sul web
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni