23 Dicembre 2015
16:54

Google lancia la sfida a Facebook con un’app di messaggistica “intelligente”

Google sarebbe pronta a lanciare la sfida a Facebook. Il colosso di Mountain View starebbe lavorando ad un’app di messaggistica istantanea, terreno su cui Facebook è molto forte, ma con caratteristiche particolari, infatti sarà “intelligente”.
A cura di Francesco Russo

Da quello che riferisce il sito del quotidiano Wall Street Journal, Google sarebbe pronta a lanciare la sfida a Facebook. Il colosso di Mountain View starebbe lavorando ad un'app di messaggistica istantanea, terreno su cui Facebook è molto forte, ma con caratteristiche particolari, infatti sarà "intelligente". La novità che Google vuole introdurre quest'app utilizza elementi di "intelligenza artificiale" in grado di fornire agli utenti le risposte in relazione alle query inviate. Vengono dunque introdotti i "chatbot", ossia una specie di "utenti virtuali" che un volta attivata la ricerca vanno a scandagliare il web, riuscendo a fornire una risposta concreta in pochissimo tempo.

Google vorrebbe provare a rilanciarsi nel settore della messaggistica, un terreno ormai presidiato da Facebook che con le sue due app, Facebook Messenger e WhatsApp, è ormai quasi irraggiungibile. Ma quello che sta per provare a lanciare Google potrebbe fare la differenza. E' un progetto sul quale a Mountain View stanno lavorando ormai da tempo e ancora non si conoscono dettagli su una possibile pubblicazione.

In pratica, con questa nuova app gli utenti che desiderassero avviare una ricerca lo potranno fare direttamente dall'app, senza quindi uscire dall'app stessa e accedere al motore di ricerca. Si potrà quindi digitare una domanda nella chat e avere una risposta dai chatbot, che ricorderanno le precedenti conversazioni. Ad esempio, Se in passato si è comunicato di essere vegetariani, ad esempio, nella prossima ricerca di un ristorante non verranno mostrati quelli specializzati in bistecche.

E a proposito dei chatbot va ricordato che esistono già altre app che ne fanno uso. Telegram ne ha centinaia, ognuno specializzato su un argomento, che vanno dal meteo alle news, dalla ricerca di immagini agli appuntamenti romantici. E a svilupparli per Telegram è una piccola startup 200 Labs che Google, secondo il Wsj, avrebbe tentato senza successo di acquisire lo scorso ottobre.

La sfida tra Google e Facebook ha anche motivo per via del fatto che proprio Facebook ha lanciato "Facebook M" un assistente virtuale via chat che oltre a fornire informazioni consente di fare acquisti, prenotare un albergo e persino dare suggerimenti sui regali da fare. Ma oltre all'intelligenza artificiale Facebook M usa anche l'intervento umano, un team di persone che lavora sull'app.

Vedremo quali saranno gli sviluppi di questo progetto, anche se al momento Google si rifiuta di fornire ulteriori informazioni.

Facebook lancia Work Chat, l'app di messaggistica di Facebook at Work
Facebook lancia Work Chat, l'app di messaggistica di Facebook at Work
Google e Facebook in partnership per le ricerche su mobile
Google e Facebook in partnership per le ricerche su mobile
Google lancia le AMP per siti web più veloci su mobile: cosa sono e come funzionano
Google lancia le AMP per siti web più veloci su mobile: cosa sono e come funzionano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni