35 CONDIVISIONI

Google lancia un incubatore per startup in Sud Africa

Google lancerà un incubatore di startup in Sud Africa, specificatamente a Città del Capo, e verrà denominato “Umbono”. Tale progetto mira proprio a sostenere l’ecosistema tech nel contesto del Sud Africa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Giovanna Di Troia
35 CONDIVISIONI
Immagine

È ufficiale: Google lancerà un incubatore di startup in Sud Africa, specificatamente a Città del Capo, e verrà denominato "Umbono" . “L'incubatore mira a sostenere l'ecosistema tech nel contesto del Sud Africa, mettendo a disposizione l'accesso locale al capitale per l'avviamento di startup, tutoraggio di Google, e investitori anonimi.”

Umbono è una parola Zulu che sta a significare "visione", "idea" e l’etimologia non mente su questo programma semestrale che si concentrerà sulle startup basate sul web e legate al mobile con creazione di soluzioni ad hoc ai problemi locali, che hanno anche un eco regionale, con lo scopo di aiutarle a "trasformare le loro idee in imprese", come afferma Luca Mckend, il country manager di Google per il South Africa. Inoltre sul sito di Umbono si può leggere: “Have a great tech idea? The Umbono program will help transform your vision into a business. Your idea – probably web or mobile deployed – is exciting on many levels: for your future users, potential investors, and for the people on your team building it.”

In pratica il programma di questo incubatore finanziario consiste in un investimento che oscilla dai 25 mila ai 35 mila dollari, che sarà aggiudicato da 5 startup scelte dal pannel di investitori e rappresentanti di Google. I vari staff avranno accesso gratuito agli uffici di Umbono, internet ed una rete di esperti di Google, pronti a svolgere il ruolo di tutor e consigliare le startup sia per eventuali problemi di progettazione del prodotto o anche per la stessa commercializzazione.

Ma Umbono, attraverso Johanna Kollar, suo portavoce, ha chiesto alla BigG, sul perché abbia scelto proprio il Sud Africa per questo incubatore. La replica non si è fatta attendere: “South Africa is recognized as one of the innovation leaders on the continent, particularly with tech startups, so we are enthusiastic about the possibilities here”. A ciò Google ha aggiunto che Umbono sarà un progetto pilota e se andrà a buon fine cercherà di espanderlo in altri mercati emergenti.

Questo incubatore per startup africane, situato sulla costa sud-occidentale del Sud Africa, da anni sta cercando di emergere e di posizionarsi come un hub di innovazione e tecnologia nell’Africa subsahariana, in quanto già esistono un’ampia serie di organizzazioni ed iniziative tecnologiche ed altamente innovative. Cape IT Initiative è un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata a sviluppare information and communications technology in Sud Africa. Spirito simile anima Silicio Cape che mira a promuovere l’imprenditoria tech in questa zona. E numerose sono le startup di successo come Yola, un creatore di siti web che ha prodotto 25 milioni di dollari, MXit, un'applicazione di messaggistica istantanea con oltre 27 milioni di abbonati e Twangoo, un gruppo d'acquisto, acquisita da Groupon quest'anno.

35 CONDIVISIONI
EnLabs: ecco l’incubatore di startup su modello della Silicon Valley
EnLabs: ecco l’incubatore di startup su modello della Silicon Valley
Google Music pronto per il lancio?
Google Music pronto per il lancio?
AngelList: il social network per investitori e startup
AngelList: il social network per investitori e startup
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni