1 Agosto 2013
10:13

Google Latitude non sarà più disponibile a partire dal 9 agosto

Il servizio di geolocalizzazione che Google aveva implementato nelle proprie mappe andrà in pensione dal prossimo 9 agosto. L’azienda lo ha ricordato ai suoi utenti con una mail.
A cura di Bruno Mucciarelli

Nei primi giorni del mese di luglio Google ha ufficialmente presentato le nuove applicazioni di Google Maps per Android e iOS. Applicativi decisamente nuovi sia nelle loro funzionalità che nelle loro caratteristiche grafiche. Tutto questo ha portato anche ad un ufficiale abbandono di alcuni servizi che la stessa Google aveva inizializzato anni indietro e che ha reputato sostituire con nuovi.

Parliamo innanzitutto di Google Latitude, un comodo servizio nato in simbiosi con Maps, che permette di avere in qualsiasi momento la visione dei propri amici, condividenti chiaramente la stessa, sulle mappe di Google. Un modo comodo, veloce e decisamente preciso per non perdere mai di vista, magari all'interno di un edificio o di un parco, i propri compagni di avventura. L'azienda di Mountain View però ha voluto integrare completamente tale servizio nelle nuove mappe e applicazioni eliminando completamente la denominazione di Latitude che cesserà dunque di esistere dal prossimo 9 agosto.

Come viene dichiarato in una mail inviata a tutti gli utenti che hanno usufruito di questo servizio, l'elenco di amici su Latitude verrà eliminato e non si avrà più la possibilità di condividere la propria posizione con loro. Vi saranno anche alcuni cambiamenti relativi alla segnalazione della posizione e "Cronologia delle posizioni", tra cui cambiamenti alle applicazioni di terze parti che utilizzano Google Latitude. Chiaramente, come detto, Latitude perderà il proprio nome e il proprio applicativo, ma su Google+ la posizione potrà continuare ad essere comunque condivisa tramite il tab "Località".

Google Latitude verrà chiuso il prossimo 9 agosto
Google Latitude verrà chiuso il prossimo 9 agosto
Il Dell Latitude "puzza" di pipì di gatto e l'azienda decide la sostituzione del prodotto
Il Dell Latitude "puzza" di pipì di gatto e l'azienda decide la sostituzione del prodotto
Attivo l'accordo di 60 milioni di euro tra Google e gli editori francesi, ma si tratta di spiccioli
Attivo l'accordo di 60 milioni di euro tra Google e gli editori francesi, ma si tratta di spiccioli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni