Google starebbe offrendo ad alcune persone la possibilità di accedere ad un buono da 5 dollari in cambio della scansione del loro volto. Lo ha svelato ZDNet, indicando che con molta probabilità si tratta di una sperimentazione in vista dell'annuncio del Pixel 4, che a quanto pare punterà molto sulla capacità di riconoscere il volto del proprietario. Come indicato dalla testata americana, alcuni ingegneri di Google starebbero girando per le strade delle principali città americane, tra cui New York, alla ricerca di persone disponibili a farsi scansionare il volto per "migliorare la prossima generazione di riconoscimento facciale per lo sblocco dei telefoni".

A chi accetta viene consegnato uno smartphone protetto da una custodia esterna con il quale può effettuare la scansione del viso. Una volta fatta, il dipendente di Google consegna all'utente un buono Amazon o Starbucks da 5 dollari. Una procedura che ha fatto sollevare qualche dubbio online, dove alcuni utenti hanno sottolineato come Google stia di fatto chiedendo agli utenti di vendere le scansioni del loro volto – uno dei metodi di autenticazione più precisi e personali – per soli 5 dollari di buono sconto. Non è peraltro la prima volta che succede: a maggio Amazon aveva avviato un'operazione simile che prevedeva una gift card da 25 dollari offerta a chi si faceva scansionare in 3D il corpo.

Nel caso di Google l'obiettivo della procedura è probabilmente legato al prossimo Pixel 4, lo smartphone peraltro con molta probabilità contenuto all'interno del case protettivo che viene dato in mano agli utenti nelle strade americane. L'azienda di Mountain View sarebbe infatti al lavoro su una nuova modalità di autenticazione tramite scansione del volto per i suoi prossimi dispositivi, il tutto supportato da camere e sensori posizionati nella parte frontale del prossimo smartphone di Big G.