Da oggi gli appassionati di dinosauri con uno smartphone in tasca potranno materializzare i colossi del giurassico nelle loro foto e video, grazie a una novità annunciata in queste ore da Google per il suo motore di ricerca. Il servizio della casa di Mountain View già da tempo permette di visualizzare in 3D numerosi animali, sia sullo schermo dello smartphone che in realtà aumentata, ovvero sovrapposti realisticamente alle immagini riprese dalla fotocamera del telefono. Le ultime specie a debuttare tra quelle supportate da questa modalità di visualizzazione sono proprio i dinosauri, che appariranno a bordo dei telefoni semplicemente cercando il termine nella casella di ricerca Google sull'app o nel browser.

A differenza degli altri animali che sono già stati portati in 3 dimensioni all'interno del motore di ricerca Google, i dinosauri decisamente enormi: rappresentarli in realtà aumentata ha richiesto agli sviluppatori uno sforzo in più, dal momento che i telefoni — per mostrare creature a volte troppo grandi per stare nello schermo — devono calcolare con più precisione le dimensioni dello spazio nel quale si trovano. Il risultato è ben riuscito, e per visualizzarlo basta scrivere all'interno della casella di ricerca Google (nell'omonima app o all'interno di qualunque browser) il termine Dinosauro.

La scheda riassuntiva proposta da Google proporrà una voce Guarda nel tuo spazio attraverso la quale si potrà scegliere un tra Tyrannosaurus Rex, Velociraptor, Triceratops, Spinosaurus, Stegosaurus, Brachiosaurus, Ankylosaurus, Dilophosaurus, Pteranodon e Parasaurolophus, e visualizzarlo su uno sfondo neutro o appunto ricrearlo in realtà aumentata. In questa modalità è possibile infine anche scattare foto o girare video; proprio per la natura colossale di questi animali, il consiglio è però quello di utilizzare la realtà aumentata negli spazi aperti, per evitare che le rappresentazioni virtuali si sovrappongano a muri e soffitti spezzando l'illusione.

La novità è già stata rilasciata: visualizzare i dinosauri in 3D sullo schermo del telefono è possibile sia sui telefoni Android che sugli iPhone, ma la modalità in realtà aumentata che unisce gli animali digitali agli sfondi ripresi dalla fotocamera richiede uno smartphone Android con supporto alla realtà aumentata ARcore o un iPhone con sistema operativo iOS 11 o successivo.