GoPro ha annunciato tre nuovi modelli delle sue famose action cam, una proposta differenziata (anche nel prezzo) che ha l'obiettivo di risollevare la di certo non ottima posizione dell'azienda, che da diverso tempo soffre nelle vendite e in borsa. La nuova lineup di GoPro vuole invece tornare ad offrire diverse camere caratterizzate da differenti fasce di prezzo e funzionalità, ma basandosi su una proposta comunque solida su tutta la gamma. La star di questo trio è di certo la GoPro Hero 7 Black, che per 429 euro offre le funzionalità più interessanti, tra cui la nuova stabilizzazione HyperSmooth e la il timelapse interno TimeWarp.

Oltre alla stabilizzazione – un'evoluzione della già ottima funzione della Hero 6 – la Hero 7 Black offre anche filmati in 4K a 60 FPS e la possibilità di trasmettere in streaming direttamente dalla camera. Infine, oltre alla nuova funzione per registrare video verticali – dopotutto viviamo nell'era delle storie su Instagram – la nuova GoPro supporta anche una nuova modalità HDR in grado di analizzare la scena e selezionare le modifiche adatte per farla risaltare al meglio. Per quanto riguarda lo slow motion, invece, la nuova Hero 7 Black è capace di registrare a 1080p a 240 frame al secondo.

Scendendo nella fascia di prezzo troviamo la Hero 7 Silver, una camera da 329 dollari che rinuncia a funzioni come l'HyperSmooth e i video 4K a 60 FPS (solo 30 FPS) in favore di un prezzo accessibile. Infine, la Hero 7 White rappresenta l'entry level in grado di registrare filmati a 1080p a 60 FPS ad un prezzo di 219 euro. Tutte le versioni supportano la già impressionante stabilizzazione presente nella Hero 6, ma solo la Hero 7 Black supporta la migliorata HyperSmooth. Tutti i modelli sono preordinabili da oggi con consegne previste per il 27 settembre a livello internazionale.