4 Maggio 2015
15:47

Grooveshark, chiude il noto portale per ascoltare musica in streaming

Da qualche giorno il team di sviluppatori al lavoro sul portale di streaming musicale Grooveshark ha pubblicato sulla homepage del servizio una lettera in cui avvisa tutti gli utenti che, dopo circa dieci anni di attività, il servizio chiude i battenti.
A cura di Matteo Acitelli

Da qualche giorno il team di sviluppatori al lavoro sul portale di streaming musicale Grooveshark ha pubblicato sulla homepage del servizio una lettera in cui avvisa tutti gli utenti che, dopo circa dieci anni di attività, il servizio chiude i battenti. Come si legge sul sito ufficiale del servizio: "Cari fan musicali, oggi chiudiamo Grooveshark. Abbiamo iniziato quasi dieci anni fa con l’obiettivo di aiutare le persone a trovare e scoprire nuova musica. Nonostante le nostre migliori intenzioni, abbiamo commesso alcuni gravi errori. Abbiamo fallito nell’assicurarci le licenze da chi detiene i diritti d’autore per gran parte della musica presente sul servizio. È stato un errore. Ce ne scusiamo. Senza riserve".

Il team di Grooveshark ammette gli errori e comunica la decisione di chiudere il servizio. Dai primi giorni di maggio, infatti, la homepage del portale presenta la lettera del team che ammette gli errori commessi sottolineando che la chiusura riguarderà il sito web, le applicazioni per smartphone e tutte le proprietà intellettuali appartenenti al gruppo: "Come parte dell’accordo con le major discografiche abbiamo deciso di chiudere il servizio immediatamente, eliminando tutti i contenuti protetti da diritto d’autore e cedendo il possesso di questo sito, delle nostre applicazioni mobile e delle proprietà intellettuali, inclusi i brevetti e il copyright". Il sito di streaming musicale Grooveshark fu lanciato nel 2007 da due studenti dell'Università della Florida, Sam Tarantino e Josh Greenberg e nel corso degli anni ha ottenuto ottimi risultati con picchi fino a 35 milioni di utenti al mese. Dopo circa 10 anni però il portale è stato chiuso, la lettera del team di Grooveshark si chiude con un ringraziamento e un saluto a tutti gli utenti che nel corso degli anni hanno utilizzato il servizio: "È stato un privilegio conoscere molti di voi e ascoltare musica insieme. Grazie per essere stati fan tanto appassionati".

Trovato morto a 28 anni il co-fondatore di Grooveshark
Trovato morto a 28 anni il co-fondatore di Grooveshark
Google Play Music come Spotify: musica in streaming gratis
Google Play Music come Spotify: musica in streaming gratis
Google Play Musica come Spotify: musica in streaming gratis
Google Play Musica come Spotify: musica in streaming gratis
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni