26 Aprile 2011
13:18

Gruppi su Facebook: nuova casella di ricerca e altre novità

Facebook ha aggiunto una comoda casella di ricerca ai gruppi e ha aggiunto anche altre interessanti novità.
facebook-gruppi

Oltre al nuovo pulsante "invia" che permette di segnalare gli articoli interessanti ai propri contatti senza dover lasciare le pagine web, Facebook in queste ore ha aggiunto altre nuove funzionalità ai gruppi. Di queste la più utile e importante è sicuramente la nuova funzione di ricerca che permette di trovare al volo i vecchi post pubblicati all'interno di un gruppo.

Ecco tutte le novità:

  • E' stata aggiunta la funzione "questions" che permette di creare sondaggi;
  • E' possibile creare gli "album" del gruppo;
  • Gli admin del gruppo possono decidere se approvare o meno l'accesso di nuovi membri;
  • I vecchi gruppi possono esser convertiti in nuovi gruppi per poter utilizzare le nuove funzioni;
  • E' stato aggiunto un motore di ricerca interno al gruppo;

Quest'ultima novità appare particolarmente utile. Prima di questa nuova funziona l'unico modo per poter ritrovare una vecchia conversazione nei gruppi era scorrere manualmente tutti gli aggiornamenti pubblicati e sperare di ritrovare quello che stavamo cercando.

cerca-nei-gruppi-facebook

Inutile dire che nel caso di gruppi molto popolari, con centinaia di persone iscritte e moltissimi aggiornamenti pubblicati, la ricerca di un vecchio post era a dir poco impossibile.

Ora invece basta inserire la parola chiave nella nuova casella di ricerca e aspettare che il motore di ricerca interno di Facebook faccia il lavoro per noi.

Le Facebook Pages cambiano look: saranno più simili a gruppi e profili
Le Facebook Pages cambiano look: saranno più simili a gruppi e profili
Condividere link e note sui gruppi di Facebook: ecco la nuova funzione
Condividere link e note sui gruppi di Facebook: ecco la nuova funzione
Facebook Studio: la novità del social network di Zuckerberg
Facebook Studio: la novità del social network di Zuckerberg
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni