Apple ha riconosciuto ufficialmente che le nuove tastiere dei MacBook, quelle dotate di meccanismo a "farfalla", possono presentare dei problemi in grado di limitarne il funzionamento. Per questo l'azienda di Cupertino ha annunciato che estenderà la durata del servizio di riparazione delle tastiere in questione montate sugli ultimi modelli di MacBook e MacBook Pro. Il servizio di riparazione copre la sostituzione di uno o già tasti o di tutta la tastiera, a seconda del problema presentato dall'utente, e copre i computer coinvolti dal problema per 4 anni dopo l'acquisto.

Secondo la pagina ufficiale di Apple che riconosce il problema, il programma di riparazione estesa copre problematiche come la ripetizione inaspettata delle lettere, il funzionamento erroneo della tastiera e una sensazione di tasti "appiccicosi" o poco responsivi. Cioè tutti i problemi che alcuni utenti dei nuovi MacBook avevano più volte sottolineato online, dove indicavano come le nuove tastiere a farfalla subissero più problemi causati da polvere e dal normale utilizzo, risultando peraltro estremamente difficili da riparare visto il design che caratterizza i nuovi portatili della mela.

Se avete problemi con la vostra tastiera, vi basterà controllare se il vostro MacBook rientra tra quelli coinvolti da questo programma di riparazione. Per farlo potete recarvi su questa pagina e seguire le istruzioni: cliccate sulla mela in alto a destra, poi selezionate "Informazioni su questo Mac" e controllate se il modello è compatibile con il programma. Si parla dei MacBook da 12 pollici lanciati tra il 2015 e il 2017 e dei MacBook Pro da 13 e 15 pollici lanciati dal 2016 al 2017. Se avete problemi con la tastiera di uno di questi modelli potete recarvi presso un Apple Store o un centro autorizzato per procedere alla riparazione gratuita.