Opinioni
17 Ottobre 2014
14:55

HelloTel: come Tinder, ma per trovare l’anima gemella all’interno del proprio hotel

Un’applicazione per trovare nuovi contatti all’interno del nostro hotel. Basta effettuare il check in e mettersi in contatto con altre persone, HelloTel è lo strumento perfetto per allargare la nostra rete di conoscenze durante i viaggi di lavoro o di piacere.
A cura di Marco Paretti
HelloTel

I servizi per trovare l'anima gemella stanno attraversando un periodo nuovamente fiorente, in particolare grazie alle applicazioni mobile e al tono più "giocoso" che le contraddistingue. Tra queste è impossibile non citare Tinder, un vero e proprio fenomeno che "traveste" la scelta del partner sotto le mentite spoglie di un gioco.
Dalle app più esplicite come Bang with Friends siamo quindi passati a quelle più edulcorate e tranquille che permettono di rompere il ghiaccio con le persone che ci interessano direttamente dal nostro smartphone. Il settore, però, non ha finito di stupire e da oggi ci regala uno strumento in più per allargare la nostra rete di conoscenze: HelloTel

Se le restanti applicazioni già proponevano un filtro basato sulla distanza in chilometri per trovare l'anima gemella nella stessa città, HelloTel è probabilmente il primo servizio di questo tipo ad offrire la ricerca all'interno di un luogo ben preciso, in questo caso un hotel.
L'idea alla base è infatti piuttosto semplice: tramite l'app, gli ospiti di uno stesso hotel possono connettersi, parlare e incontrarsi. Basta effettuare il check in e creare un profilo nel quale si specifica quali sono i propri interessi in merito agli incontri. Potremo decidere di cercare partner per un'avventura o semplicemente contatti lavorativi con i quali scambiare quattro chiacchiere.

Una volta avviata l'app ed effettuato il check in, troveremo un feed nel quale verranno mostrati gli altri ospiti dell'hotel, i loro post e le loro foto. Non mancano però gli aspetti negativi; gli hotel sono notorialmente posti nei quali soggiornano persone di etnia diversa e, data la natura non chiara dell'app, gli altri utilizzatori potrebbero avere intenzioni ben diverse dalle nostre.
Inoltre la geolocalizzazione dei possibili contatti avviene anche all'interno di Tinder, quindi utilizzare quest'ultima applicazione ci permette di puntare ad un bacino di utenza maggiore rispetto ai (probabilmente) pochi utenti dell'hotel in possesso di HelloTel. Se però siete frequenti viaggiatori, magari in cerca di qualche contatto lavorativo, questa applicazione potrebbe valere un download.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
Tinder Plus, svelate le nuove funzioni Undo e Passport
Tinder Plus, svelate le nuove funzioni Undo e Passport
High There, il Tinder della marijuana
High There, il Tinder della marijuana
Il Santo Alternativo, la settimana di Meetic dedicata ai single
Il Santo Alternativo, la settimana di Meetic dedicata ai single
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni