Chi aspettava che la cinese Huawei mettesse a disposizione anche in Italia il suo primo smartphone pieghevole – Il Mate X annunciato ormai un anno fa a Barcellona – oggi può finalmente mettere le mani sul successore: si tratta di Huawei Mate Xs, l'ultimo smartphone annunciato dalla società in queste ore, che sostituirà il predecessore da noi mai arrivato.

Arriva il pieghevole Mate Xs

Huawei Mate Xs non è uno smartphone come gli ultimi due pieghevoli usciti in queste settimane – ovvero il Galaxy Z Flip di Samsung e il Moto Razr di Motorola: non è un telefono a conchiglia che si fa tascabile quando chiuso, ma un tablet con schermo da 8 pollici che si piega su se stesso per diventare uno smartphone da 6,38. E come il predecessore, non si chiude all'interno come farebbe un'agenda, ma verso l'esterno. La formula adottata conferisce al dispositivo un look estremamente elegante – le differenze tra Mate X e Mate XS sono esteticamente minime, mentre è stato migliorato il meccanismo alla base della cerniera – ma al contempo lascia lo schermo più esposto ai graffi e danni accidentali.

Del resto Mate Xs non è un dispositivo per tutti. Il comparto tecnico è migliorato ulteriormente rispetto a quello già stellare stipato a bordo di Mate X, e comprende non solo un set di 4 fotocamere mutuate dall'ottimo Huawei P30 Pro che si possono usare anche per i selfie, ma anche il processore Kirin 990, compatibile con le connessioni 5G. Aspetti come questo fanno però lievitare il prezzo fino a ben 2.599 euro, per un prodotto nel quale i clienti non troveranno i familiari servizi Google come Play Store, Gmail e Google Maps (rimasti vittima delle tensioni tra Huawei e Stati Uniti).

Il tablet MatePad Pro

Insieme a Mate Xs ha annunciato un altro dispositivo che guarda a chi è interessato al multitasking, ma che al contempo conserva un formato più tradizionale: è il MatePad Pro, un tablet Android con caratteristiche di alto livello che comprendono processore Kirin 990 display da 10,8 pollici ad altissima definizione, cornici decisamente sottili, batteria da 7.250 mAh e (venduti separatamente) un pennino sensibile a 4096 livelli di pressione e una cover tastiera. Disponibile al prezzo di 549 euro, purtroppo come Mate Xs non dispone dei servizi Google a bordo; Huawei sta però lavorando intensamente per offrire agli utenti un panorama di app comparabile e ha già a disposizione un suo App Store che include tutte le più utilizzate.