Quale compro

I 12 migliori prodotti per la domotica: classifica e guida all’acquisto

Oggi la tecnologia permette di trasformare la propria abitazione in una casa domotica. Questa, in pratica, è una casa in cui tutti i dispositivi elettronici, collegati al Wi-Fi, possono essere gestiti e controllati tramite un semplice click. Basta scaricare le rispettive applicazioni e subito diventa possibile programmare timer di accensione e spegnimento, o controllare in tempo reale lo status della casa tramite sensori e video. E quando non si vuole usare lo smartphone, è possibile inviare comandi vocali direttamente ad Alexa o Google Assistant per azionare i dispostivi smart necessari.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La casa domotica, definita anche "Smart Home" o "Casa intelligente" è una tipologia di casa in cui tutti i dispositivi connessi a internet comunicano tra di loro e possono essere gestiti e monitorati da remoto. Si tratta di farsi aiutare dalla tecnologia per rendere la vita un po' più pratica. Non sono più solo i computer, i tablet o gli smartphone a essere dispositivi intelligenti, ma se ne aggiungono anche altri: orologi, TV, serrature, lampadine, termostati, porte e finestre. Adesso questi dispositivi, e tanti altri ancora, renderanno la casa sempre più user friendly, un luogo confortevole dove basterà premere un click, o avviare un comando vocale, per attivare le funzioni che servono.

Si può decidere di accendere la luce, di aumentare o diminuire le temperature del riscaldamento, di monitorare la situazione in casa quando non ci sei, oppure di regolare le tapparelle all'altezza che preferisci. Ormai sono poche le cose che non si possono comandare a distanza e senza fare il minimo sforzo: infatti, in commercio sono presenti dispositivi di qualsiasi fascia di prezzo, che aumenta o diminuisce in base alle funzioni. L'importante è accertarsi che il proprio sistema operativo, Android o iOS, sia compatibile con ogni singolo dispositivo, altrimenti si corre il rischio di limitare le funzioni o addirittura di non attivarle.

Vediamo insieme cosa serve per avere una casa domotica e quali sono i 12 migliori prodotti smart per rendere la propria abitazione una casa intelligente, sicura e confortevole.

Migliori prodotti per la domotica per una casa smart

La seguente classifica è stata effettuata selezionando i dispositivi smart che non possono assolutamente mancare in una casa domotica. Ogni prodotto è stato valutato prendendo in considerazione la funzione, le specifiche tecniche e il rapporto qualità/prezzo. Ecco cosa comprare per una casa domotica ideale.

1. Presa – TP-Link Tapo P100

La presa intelligente della TP-Link è quello strumento che serve a rendere smart anche i dispositivi che non lo sono. È il perfetto mini-aiutante smart che permette di controllare ogni comando da remoto. È necessario essere muniti di WI-Fi e assicurarsi che i dispostivi siano connessi allo smart plug tramite l'App Tapo sullo smartphone.

Una volta completata la configurazione grazie a questa presa smart sarà possibile comandare lo smart plug dal telefono, con i comandi vocali, o direttamente usando la funzione Programmazione e Timer. In pratica si possono impostare delle agende settimanali o dei timer per l'accensione o lo spegnimento dei dispositivi anche quando si è fuori casa. In questo modo, non solo si potrà godere di un'assistenza a 360°, ma si potranno anche ridurre i consumi energetici.

È compatibile anche con Alexa e Google Assistant e questo consenti di gestire lo smart plug anche solo attraverso i comandi vocali. Non è richiesta la presenza di alcun hub e la potenza totale delle apparecchiature collegate non deve superare il carico massimo energetico previsto di 2300 W e 10A.

2. Hub – Broadlink

Grazie all'Hub RM Mini3 della Broadlink non sarà più necessario usare i classici telecomandi. Questo in particolare è un dispositivo che riesce a gestire qualsiasi apparecchio o elettrodomestico presente in casa, solamente tramite connessione IR. La sua utilità è quella di trasformare lo smartphone in un vero e proprio telecomando universale dove tutti i dispositivi sono unificati in un'unica dashboard di controllo.

Dal momento che è compatibile anche con Alexa e Google Assistant, questo piccolo hub può controllare più apparecchi sia tramite app che tramite comandi vocali, purché lo spazio necessario per il collegamento a infrarossi non sia ostacolato e si trovi in direzione degli apparecchi (non oltre gli 8 m). In più c'è la possibilità di controllarli anche da remoto: in qualsiasi momento o luogo, infatti, è possibile telecomandare o creare attività personalizzate tali da avviare o concludere qualsiasi funzione anche mentre non sei in casa.

Supporta esclusivamente una connessione Wi-Fi di 2,4 GHz e, per una corretta configurazione, è necessario che il nome o la password del Wi-Fi non superino i 32 caratteri (non ASCII).

3. Altoparlante – Amazon Alexa

L'altoparlante intelligente Alexa è il dispositivo perfetto per incrementare l'intrattenimento domestico. Questo Echo Dot, infatti, è in grado di riprodurre musica dai vari portali musicali come Spotify, Amazon Music, Apple Music, Deezer e anche dalle stazioni radio che più si preferiscono. L'altoparlante, però, non si limita solo a riprodurre brani musicali, audiolibri o podcast, ma racconta anche barzellette, canta canzoni su richiesta e ti tiene aggiornato sulle ultime notizie e sulle previsioni meteo.

Comunicare con Alexa è molto semplice: basta porle una domanda e subito cercherà di darti una risposta soddisfacente. Potrai chiederle di effettuare telefonate, di cambiare serie tv, impostare sveglie e controllare tutti i dispositivi smart compatibili con Alexa. Per esempio, potrai accendere o spegnere la luce, regolare il termostato o azionare il robot aspirapavimenti.

4. Purificatore d'aria – Proscenic

Per chi desidera respirare aria limpida e pulita, il purificatore d'aria Proscenic A8 è la scelta ideale. Con la sua copertura massima di 220m³/h, questo dispositivo smart riesce a filtrare l'aria anche nelle case più grandi, trattenendo il 99,97% di piccole particelle e allergeni di qualsiasi ambiente. Grazie al suo sistema di filtraggio 4-in-1, associato con PP, filtro HEPA, carbone attivo e ioni d'argento, qualsiasi sostanza inquinante viene annientata. Polvere, muffa, fumo, peli di animali domestici, polline: questo dispositivo è capace di filtrare qualsiasi cosa, fino a 0,3 micron, e il tutto nel massimo silenzio. Tra le sue caratteristiche, infatti, il Proscenic A8 garantisce anche un funzionamento silenzioso grazie alla modalità sleep la quale, funzionando a meno di 24db, consente di dormire nel comfort totale.

Per gestirlo e controllarlo basta scaricare l'app della Proscenic: oltre al semplice pulsante da premere per attivare e disattivare la funzione di purificatore, l'app fornisce anche dei promemoria per il cambio del filtro, e delle luci che rilevano i livelli di qualità dell'aria presente nell'ambiente. C'è una luce che cambia a seconda della qualità: quando è verde, sta a indicare che la qualità è buona; quando è rossa, significa che c'è una pessima qualità dell'aria; quando è gialla, è presente una qualità d'aria normale, che però può migliorare.

In alternativa all'app, c'è la possibilità di associare il purificatore ad Alexa o a Google Assistant in modo da controllare la neutralizzazione degli odori e degli allergeni direttamente a voce.

5. Termostato + valvola – Netatmo

Per avere una casa intelligente ciò che non può mancare è il riscaldamento intelligente, che si può ottenere installando il termostato e la valvola smart della Netatmo. Grazie a questi due apparecchi, non solo si potrà regolare la temperatura di casa anche da remoto o con i comandi vocali, ma si avrà anche la possibilità di godere della funzione Auto-Adapt, con la quale entrambi i dispositivi si auto-regoleranno in base alla temperatura percepita in casa.

Niente più sprechi energetici, né regolazioni manuali dei riscaldamenti: l'elevata compatibilità dei dispositivi con la maggior parte delle caldaie e dei termosifoni, permetteranno di rendere la propria casa intelligente in maniera semplice e nel giro di un'ora. Compatibilità anche con Apple HomeKit, Alexa e Google Assistant.

6. Sensore porte e finestre – Panamalar

Tra gli oggetti smart per una casa domotica rientrano anche i sensori per porte e finestre della Panamalar, dispositivi intelligenti che monitorano e ti avvertono quando una porta o una finestra viene aperta o chiusa. Ad ogni attività il sensore si attiverà e, entro 2-8 secondi dal movimento, invierà un allarme sullo smartphone riguardante lo status della porta. Sarà una notifica silenziosa, senza alcuna sirena prevista: una notifica push che può anche essere disattivata quando si è in casa.

L'installazione è molto semplice: basterà montare i nastri e le viti in dotazione sui telai delle porte e delle finestre, assicurandosi che il sensore e il magnete siano allineati e con uno spazio di 10 mm al di sotto. Porte domestiche, porte del garage, armadi, cassetti, tutto può essere monitorato per darti la massima sicurezza, sia automaticamente che su richiesta: tramite Alexa e Google Home, infatti, si può chiedere direttamente lo stato della porta o della finestra che in quel momento interessa maggiormente.

7. Telecamera – YI

Per una totale sicurezza domestica l'ideale è la telecamera della YI, un dispositivo smart con risoluzione full HD da 1080p e visione notturna non invasiva che permette di registrare filmati e video live. Dotata di lenti grandangolari da 110° e zoom digitale 4x, questa telecamera è in grado di visualizzare ampi ambienti, coprendo anche gli angoli laterali e più remoti della casa. Rileva suoni tra i 50 e 90+ dB e movimenti fino a 20fps: quando c'è qualcosa di anomalo lo segnala attraverso notifiche push sullo smartphone, registrando l'attività rilevata per 6 secondi.

Comoda da lasciare attiva quando non si è in casa, o per la gestione tramite comandi vocali ad Alexa Echo Show, con la quale si può vedere in tempo reale la situazione ripresa dalla telecamera. È possibile anche programmare l'accensione e lo spegnimento delle registrazioni a seconda dei giorni che si preferiscono: in questo modo, che sia durante le ore lavorative o per la durata di un viaggio, la telecamera garantirà sempre il massimo controllo per qualsiasi attività.

8. Videocitofono – Ring

Il videocitofono in HD della Ring è un dispositivo smart che permette di vedere chi sta bussando alla porta d'ingresso direttamente dal telefono, tablet o PC. Oltre a vedere, si ha anche la possibilità di ascoltare e parlare con chi si trova al citofono, o di registrare in tempo reale l'attività. Anche di notte o quando non si è in casa, il videocitofono rileva i movimenti e invia notifiche live sul telefono, ma solo quando vuoi tu. Di notte, infatti, quando ci si trova in casa, è possibile anche optare per la modalità non disturbare.

Il Ring Video Doorbell supporta i comandi vocali: basterà chiedere ad Alexa di mostrare la porta d'ingresso, o sarà stesso lei a inviare notifiche quando rileverà un movimento. Potrai guardare, ascoltare e parlare direttamente dall'Echo o dalla Fire TV. L'installazione è molto intuitiva: basta collegare il dispositivo alla rete Wi-Fi attraverso l'app Ring e fissare il videocitofono nel punto che si preferisce. Per quanto riguarda il suono, è possibile scegliere tra le varie suonerie disponibili e regolarne il volume a seconda delle preferenze.

9. Serratura – YALE

Dire addio al mazzo di chiavi è possibile grazie alla serratura intelligente della Yale, una modalità completamente nuova di aprire la porta tramite chiavi virtuali presenti sull'app Yale. Questa è una serratura che ti consente di conoscere lo stato della porta d'ingresso e di bloccarla e sbloccarla da remoto, in qualsiasi momento e luogo. Basta scaricare l'app Yale Access ed effettuare tutte le procedure di registrazione. Una volta terminate, tutte le informazioni e le chiavi virtuali saranno protette da un'autenticazione a due fattori: prima inserendo la password e poi acconsentendo tramite mail o numero di cellulare. È possibile anche impostare la verifica biometrica e nascondere i codici di accesso presenti nell'app. Inoltre, se la porta non è chiusa correttamente, l'app invierà subito un avviso.

Oltre all'autenticazione a due fattori e alla crittografia AES e TLS di livello bancario, in caso di smarrimento del telefono con tutti i dati, il sistema dà anche la possibilità di disabilitare immediatamente l'app Yale Access e tutte le chiavi virtuali.

10. TV – Samsung

Con la Smart TV della Samsung è possibile avere tutte le app preferite in un unico posto. I migliori programmi di intrattenimento, i film e lo sport saranno tutti disponibili tramite le piattaforme streaming più conosciute. Netflix, Now Tv, Disney+, Amazon Prime e Dazn: tutto questo sarà usufruibile su questa Smart TV LED da 43″ e processore crystal 4K di ultima generazione. È presente anche la funzione Adaptive Sound con la quale il suono si adatta in base a ciò che si sta guardando, così da garantire un audio impeccabile per ogni scena.

La TV ha una connettività Bluetooth, HDMI, Wi-Fi, USB, Ethernet, e inoltre è compatibile anche con Amazon Alexa, per gestire tutto in totale comfort tramite comandi vocali.

11. iRobot Aspirapolvere – Roomba

Il robot aspirapolvere iRobot Roomba 671 è uno dei migliori dispositivi per effettuare delle pulizie smart nella propria casa. Non si limita a essere un aiuto quando si è in casa, ma provvede alle pulizie casalinghe anche da remoto. Basta programmare il giorno e l'orario delle pulizie e il robot inizierà a pulire direttamente qualsiasi ambiente selezionato. Tramite il sistema di pulizia a 3 fasi e le spazzole multi-superficie, polvere, peli di animali, capelli e qualsiasi altro tipo di residuo verrà aspirato, sia dai pavimenti che dai tappeti. Inoltre, il robot cercherà di imparare le abitudini di pulizia suggerendo anche programmi mirati a soddisfare qualsiasi esigenza. Per esempio, potrebbe suggerire le pulizie extra durante i periodi delle allergie e del polline.

Tramite la navigazione iAdapt, il robot sarà guidato attraverso i sensori che gli suggeriranno che strada fare per arrivare sotto e intorno ai mobili e ai divani, o lungo i bordi delle pareti, senza il pericolo di scontrarsi contro ogni ostacolo. Essendo compatibile anche con Alexa e Google Assistant, è possibile attivare e disattivare il dispositivo anche tramite comandi vocali.

12. Lampadina – TP-Link

Per far sì che la casa sia completamente connessa, uno dei dispositivi smart da aggiungere è la lampadina intelligente della TP-Link. Si tratta di una lampadina regolabile tramite l'app Tapo, disponibile per smartphone e tablet, e si può scegliere un'intensità luminosa che va dal'1% al 100% a seconda delle situazioni. È una lampadina da 8,7 Watt e una con una temperatura colore di 2.700 K.
È programmabile con timer di accensione e spegnimento ed è prevista anche di funzione "alba e tramonto". Con questa funzione, in pratica, regola automaticamente l'attività in base al fuso orario in cui ci si trova.

Non necessita di alcun hub esterno ma basta semplicemente connettere la lampadina alla rete Wi-Fi di casa per farla collegare sia ai dispositivi mobili, sia ad Alexa o Google Assistant. In questo modo, tramite l'app, sarà possibile controllare le luci di casa anche da remoto: accenderle poco prima di tornare a casa, spegnerle se è stata lasciata qualcuna accesa.

L'utilità dei dispositivi smart si denota anche nel risparmio energetico: questa lampadina, infatti, è stata progettata appositamente per ridurre i consumi grazie alla sua classe energetica A+ che garantisce sempre prestazioni elevate ma con consumi energetici inferiori.

Come rendere smart la propria casa?

Trasformare il proprio ambiente domestico in una smart home non è così complicato, basta solo effettuare qualche installazione e configurazione iniziale. Ovviamente le difficoltà aumentano all'aumentare del numero di dispositivi intelligenti: più sarà completo l'impianto smart home, più aumenterà il tempo da impiegare per l'installazione. Gli step da effettuare sono semplici:

  1. La prima cosa da fare è disporre di un router wireless con una rete Wi-Fi stabile e che raggiunga tutti gli angoli della casa. L'alternativa può essere optare per un sistema Wi-Fi mesh fatto di più unità che, installate in varie zone dell'ambiente domestico, assicurano una copertura diffusa e uniforme ovunque tale da collegare tutti i dispositivi smart.
  2. Munirsi di dispositivi intelligenti compatibili con il proprio sistema operativo, Android o iOS;
  3. Installare i vari dispositivi smart (illuminazione, sicurezza, riscaldamento);
  4. Rendere intelligenti anche i dispositivi che non sono smart tramite la presa Wi-Fi alla quale, qualsiasi cosa colleghi, diventa smart.

Perché rendere la propria casa domotica

Rendere la propria casa intelligente può essere un progetto da un lato dispendioso, ma dall'altro ricco di lati positivi. Innanzitutto, significa convertirsi a nuovi impianti e a nuove apparecchiature che la casa tradizionale non prevede; in secondo luogo significa adattarsi a uno stile di vita completamente nuovo, fatto sicuramente di automatismi, ma soprattutto di comfort, risparmio e sicurezza. Vediamo insieme quali sono i vantaggi principali dell'avere una smart home:

  • Sicurezza: le telecamere, i sensori di porte e finestre, i videocitofoni smart, sono tutti dispositivi dotati di sensori in grado di rilevare qualsiasi attività, dalla più normale a quella più anomala. Apparecchi che si trasformano in veri e propri guardiani delle case grazie ai sistemi di allarme incorporati. Non c’è alcun movimento “strano” che loro non monitorino e non notifichino sul telefono.
    Da qui nasce la possibilità di vivere più tranquillamente, senza la paura di non sapere cosa accade quando si è lontani dalla propria casa. Si può vivere con la sicurezza di essere avvisato di qualsiasi pericolo, che esso sia la presenza di un ladro in casa, una fuga di gas o una perdita di acqua.
  • Comfort: uno dei vantaggi principali della casa domotica è proprio l'elevata praticità che ne deriva. Avere una casa connessa significa disporre di dispositivi intelligenti per tutti gli ambienti domestici, interconnessi tra loro. Basta un semplice click dallo smartphone o un comando vocale ad Alexa e si può gestire tutta casa anche seduti sul divano, o da remoto.
    Come per esempio, è possibile tornare a casa e aprire la porta direttamente tramite smartphone e trovare già le luci accese, la casa pulita e il termosifone che sta mantenendo la giusta temperatura.
  • Risparmio: altro vantaggio realmente apprezzabile è la possibilità di risparmiare sulle bollette del gas e della luce. Quelle che solitamente sono le normali utenze giornaliere di una persona, e che richiedono un costante consumo di energia, con i dispositivi smart possono essere gestite in maniera differita.
    La maggior parte di questi apparecchi, infatti, dà la possibilità di impostare timer di accensione e spegnimento o di regolare l'intensità d'illuminazione delle luci di casa; così come altri ancora sono in grado di rilevare la temperatura percepita e, in base a quella, aumentarla o diminuirla autonomamente. Così facendo, i consumi sono ridotti e le bollette meno corpose.
  • Efficienza energetica: oltre al risparmio monetario, la casa intelligente ha il grosso vantaggio di agire anche sui consumi energetici. Avere luci dimmerabili, elettrodomestici che si spengono quando non necessari, e robot aspirapolvere che imparano le abitudini di pulizia, non rende solo possibile evitare sprechi e inefficienze, ma contribuisce pure a ridurre l’impatto ambientale.
I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte tech su eBay: fino al 700€ di sconto su grandi e piccoli schermi
Offerte tech su eBay: fino al 700€ di sconto su grandi e piccoli schermi
15 film horror da vedere ad Halloween disponibili su Amazon Prime Video
15 film horror da vedere ad Halloween disponibili su Amazon Prime Video
I 16 migliori spazzolini elettrici del 2021: guida all'acquisto
I 16 migliori spazzolini elettrici del 2021: guida all'acquisto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni