migliori pc da gaming

Gli appassionati di videogiochi, preferiscono giocare con i PC da gaming. È un dato di fatto perché, seppur le console per i videogiochi siano molto più semplici da utilizzare, versatili e diventino sempre più potenti, giocare con il miglior PC da gaming permette risoluzioni, framerate e dettagli del tutto irraggiungibili dalle console di ultima generazione. Ma così come ogni cosa, scegliere un PC da gaming ha i suoi pro ed i suoi contro: certo, la grafica è migliore su un buon PC da gaming, ma l'esperienza di gioco non è poi così immediata e per acquistare il miglior PC da gaming delle migliori marche, la spesa potrebbe essere importante.

In realtà però, soprattutto negli ultimi tempi, in commercio sono arrivati tanti PC da gaming, alcuni anche economici ed in grado di soddisfare tutte le esigenze e le tasche. E le persone che li acquistano non sono solo videogiocatori: date le incredibili prestazioni, un PC da gaming è perfetto anche per chi svolge attività lavorative complesse, come l'editing video avanzato e la progettazione 3D.

Insomma, se si ha la necessità di cambiare PC, la scelta giusta potrebbe essere proprio quella di acquistare un PC da gaming, in modo da garantirsi prestazioni eccezionali e un'ampia dinamicità nell'utilizzo della macchina. Ma scegliere il miglior PC da gaming per le proprie esigenze non è facile, i fattori da valutare sono molteplici e trovare la configurazione migliore per il tipo di utilizzo che se ne farà, richiede la conoscenza approfondita di tutte le componentistiche hardware.

Le differenze con un PC tradizionale

In realtà, tecnicamente le differenze tra un PC per giocare ed un computer tradizionale sono diverse. Certo, si tratta sempre di un PC, il che vuol dire che la tipologia delle componenti hardware rimane perlopiù invariata, ma nei PC da gaming ogni componente è progettato ed assemblato per garantire le massime prestazioni, soprattutto grafiche: un PC per giocare che si rispetti, deve essere dotato di una scheda grafica dedicata (GPU) molto potente, in grado di gestire tutti i dettagli dei giochi alle massime risoluzioni e senza alcun rallentamento grafico.

Esteticamente poi, ci sono molte differente. Un PC per giocare è spesso caratterizzato da un case particolare, nel quale si intravedono le componentistiche interne e che può integrare una serie di LED luminosi con i quali dare vita a giochi di luci e colori incredibili. In molti pensano che un PC da gaming sia esteticamente "tamarro", ma in realtà quella dei PC gamers è una filosofia ben precisa, dove i colori, le luci e il cable management sono altrettanto importanti quanto le prestazioni.

Potrebbe cambiare poi anche il sistema di raffreddamento. Alcuni PC per giocare, per il raffreddamento del processore o della GPU non utilizzano solo le tradizionali ventole, ma le affiancano anche ad un sistema di raffreddamento a liquido: è la soluzione più in voga negli ultimi tempi, che assieme ad un raffreddamento più costante ed adeguato anche alle alte frequenze di clock dei componenti e ai carichi hardware molto pesanti, associa la totale silenziosità proprio per la mancanza di ventole che, soprattutto quando il computer è sotto stress, potrebbero iniziare a ruotare molto velocemente emettendo un rumore poco piacevole.

Come scegliere il miglior PC da gaming

La scelta del miglior PC da gaming, va fatta innanzitutto in base alle proprie esigenze. È chiaro che tutti vorrebbero la configurazione più potente per giocare, ma per riuscire a portarsi a casa i computer da gaming di fascia molto alta potrebbe essere necessario spendere cifre astronomiche. Insomma, è importante riuscire a capire qual'è il giusto compromesso tra hardware e prezzo e, chiaramente valutare tutte le caratteristiche tecniche che compongono una particolare configurazione.

Form factor

La prima cosa da decidere quando si vuole acquistare un PC da gaming, è il suo form factor. In soldoni vuol dire che bisogna decidere se si vuole un PC fisso, un notebook oppure un all-in-one di dimensioni più compatte da tenere in casa. Indifferentemente dalle necessità però, è importante ricordarsi che a parità di prezzo, i PC fissi sono quelli più potenti, perché hanno più spazio per la componentistica che non deve essere necessariamente miniaturizzata. E così come avviene per i computer tradizionali, anche nel mondo dei PC da gaming ci sono sostanzialmente tre categorie.

I PC da gaming fissi sono sempre stati la migliore soluzione per quanto riguarda il rapporto prezzo e prestazioni. Sono molto grandi e spesso ingombrano un volume decisamente maggiore di tutti gli altri modelli in commercio, e molti sono caratterizzati dalla presenza di un'illuminazione a LED RGB e un design decisamente vistoso. I migliori modelli però, danno sempre molte soddisfazioni per quanto riguarda le prestazioni di gioco perché, nel loro interno, sono utilizzati componenti estremamente potenti che – tra l'altro – possono essere sostituiti nel tempo con estrema semplicità. Insomma, anche acquistando il miglior PC fisso per giocare in questo momento, fra qualche anno all'uscita di una nuova GPU più potente, si potrà sostituire solo quel componente ed aumentare quindi le prestazioni di gioco di tutta la macchina. Sono la tipologia di PC da gaming più versatile nel tempo.

I notebook da gaming sono un'altra categoria di prodotti che, negli ultimi anni, sta diventando sempre più diffusa. Grazie alla loro potenza di calcolo, questi portatili sono in grado di eseguire senza problemi anche i giochi di ultima generazione, ma nonostante siano caratterizzati da un hardware più ottimizzato dal punto di vista termico, portano con sé ingombri non indifferenti: dimenticatevi di trovare un notebook da gaming realmente potente, che sia anche facilmente trasportabile. Per questo, il nostro consiglio è quello di optare per questa soluzione solo se si è assidui viaggiatori, e si vuole sfruttare la GPU dedicata anche mentre si è in viaggio.

I PC all in one da gaming invece, sono una particolare tipologie di computer che non si è ancora molto diffusa, e che rappresenta forse la soluzione intermedia tra i PC fissi e i notebook. È un form factor adatto a chi non ha molto spazio in casa, che integra anche un display e che generalmente (data la necessità di occupare il minor spazio possibile) utilizzano hardware da notebook per giocare: è più efficiente, consuma meno ma certe volte potrebbe essere meno performante rispetto a quello di un PC fisso. È chiaro quindi che, così come i notebook per giocare, anche i PC all in one vanno incontro ad una obsolescenza più veloce, perché le componenti interne non possono essere sostituite con i modelli più recenti e prestanti e in linea di massima le performance generali sono inferiori rispetto a quelle che si trovano in un computer fisso assemblato per il gioco.

Processore o CPU

Il processore è quello che si potrebbe definire il cervello del computer, ed è la componente hardware alla quale sono affidati tutti i calcoli della macchina. La potenza di una CPU viene espressa in GHz, e quando si sceglie un processore per PC da gaming vanno valutati anche i cosiddetti "core", ossia le unità di calcolo indipendenti che compongono il processore e che sono in grado di lavorare in maniera parallela.

Ad oggi, per un PC da gaming sono consigliati i nuovi processori Ryzen di AMD, oppure i nuovi Intel Core i7 ed i9 di nona o decima generazione. In commercio è possibile trovare anche configurazioni che utilizzano un Intel Core i5 di ottava generazione in poi, ed è questo forse, uno dei migliori compromessi tra prezzo e prestazioni.

GPU o scheda video

Un PC da gaming senza una buona GPU, cioè senza una scheda video dedicata, non si può definire come una macchina per giocare. Questo particolare hardware è il cuore pulsante per tutti i calcoli grafici, sia bidimensionali ma soprattutto tridimensionali, e deve essere sempre presente in un computer pensato per giocare. Il nostro consiglio è quello di scegliere il PC da gaming valutando soprattutto questo fattore, che viene aggiornato di anno in anno diventando sempre più importante e potente.

In commercio sono presenti tantissime GPU dedicate, tra cui potrebbe essere logico puntare sulle Radeon RX 4xx e 5xx, sulle Radeon Vega, oppure sulle nVidia della serie 10×0 o 20×0. Ma ricordate una cosa: maggiori saranno le prestazioni della GPU integrata, maggiore sarà il prezzo del sistema, perché questi particolari componenti possono arrivare a costare quasi 1000 euro!

RAM

La RAM è una memoria ad accesso casuale nella quale vengono immagazzinati i dati del sistema operativo, delle applicazioni e dei giochi in utilizzo. Nonostante abbia una velocità di lettura e scrittura estremamente elevata, questa particolare memoria non può essere utilizzata come memoria principale del computer perché, una volta spento, il suo contenuto viene eliminato. È però un componente di vitale importanza per le prestazioni di una macchina: in un computer da gaming, il nostro consiglio è quello di puntare almeno a 16 GB di memoria RAM, anche se ci sono sistemi che ne utilizzano 32 GB o addirittura 64 GB.

SSD

Come avrete notato, non abbiamo utilizzato la dicitura hard disk, perché in un PC da gaming che si rispetti, un hard disk meccanico andrebbe solo a compromettere le prestazioni generali. Il nostro consiglio quindi quello di puntare a modelli che sono dotati di un SSD, molto più veloce rispetto agli HD meccanici, che al massimo potrà essere affiancato da una memoria di tipo tradizionale. In commercio sono presenti diversi tipi di SSD, che si contraddistinguono tra loro in base alla piattaforma con la quale sono compatibili: esistono i modelli SATA III, oppure modelli PCIe (PCI Express) in formato M.2 che sono estremamente più veloci. Ma anche in questo caso vale la legge che associa maggiori prestazioni a prezzi decisamente più importanti.

Monitor

Il monitor, chiamato da molti anche schermo o display, è una componente chiaramente già integrata nei notebook da gaming e nei PC all in one per giocare, ma generalmente va acquistato a parte quando si decide di optare per un PC fisso per il gaming. Soprattutto per quanto riguarda le esperienze di gioco, un buon monitor da gaming è fondamentale quasi quanto una CPU o una GPU, e può avere diverse dimensioni in diagonale, diverse risoluzioni e diversi rapporti di formato. Su un notebook da gaming il monitor può arrivare fino a 18 pollici, mentre nei computer fissi si possono superare facilmente i 30 pollici, con display curvi e ultra wide (con rapporti tipo 21:9), quindi più larghi che alti. Questa particolare tipologia di monitor da gaming può garantire una migliore esperienza di gioco, soprattutto per quanto riguarda la sensazione di "immersione grafica", ma chiaramente in genere costano di più. In ogni caso, quando si acquista un monitor da gaming, è importante tenere presente un fattore ben preciso, cioè quello della risoluzione: maggiore sarà la risoluzione nativa, maggiore saranno i dettagli grafici e la nitidezza dei giochi che si andranno a riprodurre sul computer.

Per rendervi le cose più semplici, ecco le risoluzioni più comuni attualmente in commercio:

  • HD: è la risoluzione più bassa, con la quale si intende pannelli con 1280×720 o 1366×768 pixel. Chiaramente, non è lo standard migliore per i videogiochi, visto che offre un dettaglio minimo, e difficilmente in commercio si troveranno monitor da gaming con questa risoluzione limitata.
  • FullHD: è la risoluzione più diffusa nel mondo del gaming, perché i suoi 1920×1080 pixel sono in grado di garantire una buona definizione, senza stressare troppo la GPU. Il che vuol dire che, nella maggior parte dei migliori PC da gaming, utilizzando questa risoluzione si potrà giocare con il massimo livello di dettagli.
  • 2K Quad HD: è probabilmente la risoluzione ottimale per quanto riguarda il mondo del gaming. I suoi 2560×1440 pixel rappresentano il giusto compromesso tra definizione e potenza di calcolo necessaria: giocando in QuadHD si potranno ottenere ottime performance di gioco, e un'ottima qualità delle immagini.
  • 4K Ultra HD: in attesa che si diffonda l'8K, la risoluzione 4K Ultra HD è il massimo per quanto riguarda lo standard: i suoi 3840×2160 pixel danno un'altissimo livello di dettaglio, ma è molto difficile che l'hardware di un PC da gaming sia in grado di gestire il tutto senza avere difficoltà. Anche utilizzando la migliore configurazione, sarà difficile raggiungere alti framerate ad una risoluzione 4K, il che vuol dire che – a nostro parere – è sempre meglio optare per giocare a risoluzioni 2K o minori, a meno che non si abbini il monitor 4K Ultra HD a PC da Gaming di fascia estremamente alta e, quindi, a configurazioni molto costose. Ma a questo punto, il gioco vale la candela?

In un monitor per giocare è molto importante anche valutare il refresh rate del pannello. Si tratta della velocità con la quale vengono aggiornate le immagini sul display e, nel mondo del gaming, è meglio puntare subito a monitor in grado di garantire un refresh rate di almeno 60 Hz, se non 144 o 240 Hz. In questo modo, assieme alle tecnologie nVidia G-Sync e AMD Freesync, si avranno prestazioni di gioco estremamente veloci, che generalmente garantiscono un tempo di risposta vicino ad 1 millisecondo. Soprattutto nei giochi veloci, come gli sparatutto o i battle royale, è importante avere un'immagine quanto più fluida possibile, e meno soggetta a perdite di velocità o a errori di sincronizzazione verticale.

Mouse e tastiera

Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma per giocare con il PC sono importantissimi anche il mouse e la tastiera. In commercio sono in vendita molti mouse e tastiere da gaming, prodotte proprio per massimizzare le prestazioni di gioco. Per quanto riguarda le tastiere, generalmente quelle più apprezzate dai videogiocatori sono quelle di tipo meccanico, che utilizzano dei particolari "switch" meccanici e non a membrana, con i quali viene garantita un'ottima reattività dei comandi, assieme ad una comodità di gioco decisamente migliore. Anche i mouse da gaming integrano molte funzioni aggiuntive, a prescindere dai tasti programmabili questi particolari mouse possono essere programmati per quanto riguarda la sensibilità, ed adattati ad ogni tipologia di gioco.

Sistema operativo

Il sistema operativo per il gaming è solo uno: Windows. Nonostante i sistemi Linux e Apple con il suo macOS negli anni abbiano tentato di paragonare le prestazioni di gioco all'OS di Microsoft, Windows resta il miglior sistema operativo per giocare. Il software di Microsoft attualmente più recente è Windows 10, e rimane senza ombra di dubbio il migliore in assoluto per quanto riguarda le prestazioni e la versabilità per il gaming, sia per quanto riguarda il software che per quanto riguarda le periferiche, soprattutto le GPU, che danno il meglio di loro proprio con l'ambiente Windows.

Porte

Anche il numero di porte disponibili è un fattore molto importante da verificare prima di acquistare un PC da gaming, indifferentemente dal form factor che si andrà a scegliere. Nei modelli che integrano mouse e tastiera USB, ad esempio, potrebbe essere utile la presenza di almeno 4 porte USB, alcune delle quali dovrebbero essere almeno di tipologia 3.0 per garantire un veloce trasferimento dei dati. Alcuni modelli più nuovi inoltre integrano anche l'USB Type-C, il nuovo standard per le connessioni che si contraddistingue dal più tradizionale Tipo A per la forma, le prestazioni e la reversibilità.

La presenza di una porta USB-C è essenziale, soprattutto per quanto riguarda i notebook da gaming e gli all in one per giocare: in questo modo, quando la scheda video integrata nel computer diventerà obsoleta, sarà possibile collegare una scheda video esterna che si connetterà al computer proprio tramite questa nuova connessione, che di fatto è l'unica in grado di garantire velocità di trasferimento dati adatte a questo particolare utilizzo.

I migliori PC da gaming fissi

Una volta chiariti i fattori principali per la scelta del migior PC da gaming per le proprie esigenze, iniziamo la nostra rassegna di prodotti con i PC da gaming fissi, si tratta della tipologia di computer per giocare in grado di garantire le prestazioni maggiori, e soprattutto un maggiore rapporto tra potenza e prezzo di vendita. Ecco i migliori tre, suddivisi per fascia di prezzo.

Megaport – il migliore economico

migliori pc da gaming

Il Megaport preassemblato, è un ottimo PC da gaming fisso che costa meno di 1000 euro ma che è in grado di garantire buone performance di gioco. Il processore utilizzato è il nuovo AMD Ryzen 5 2600X, che è affiancato da una GPU prodotta da Nvidia e della serie GeForce RTX 2060, con 6 GB di memoria video GDDR6. La memoria RAM è di 16 GB del tipo DDR4, mentre la memoria interna è affidata ad un'accoppiata composta da un hard disk meccanico da 1 TB e da un SSD da 240 GB. Si tratta tutto sommato di una buona configurazione, adatta ai giocatori alle prime armi, che sono propensi a scendere ad alcuni compromessi grafici e portarsi a casa una macchina dalle buone prestazioni ad un prezzo decisamente ridotto.

Lenovo Legion T730 – migliore di fascia media

migliori PC da gaming

Il Lenovo Legion T730 è un interessante prodotto, che si potrebbe piazzare al vertice della fascia media, e che costa poco più di 2000 euro. Si tratta di una configurazione adatta alla stragrande maggioranza dei giochi di ultima generazione, animata da un processore Intel Core i7-9700k di nona generazione. Integra un SSD da 512 GB di tipo PCIe M.2, estremamente veloce, che è affiancato da un hard disk meccanico a 7200 rpm (cioè di tipo veloce) da 1 TB. La memoria RAM è di 16 GB di tipo DDR 4 a 2666 Mhz e la scheda video è una Nvidia GeForce RTX 2070, con 8 GB di memoria video GDDR 6. È probabilmente il modello migliore per chi vuole un PC da gaming fisso, caratterizzato da ottime prestazioni e prezzo contenuto. Certo, siamo oltre i 2000 euro, ma nel mondo dei PC da gaming i prezzi dei computer sono molto più alti rispetto a quelli delle configurazioni tradizionali.

HP Omen X – il migliore di fascia alta

migliori pc da gaming

Il gaming PC HP Omen X, è uno dei migliori esponenti della fascia alta per quanto riguarda i PC per giocare di tipo fisso. Si tratta di uno dei modelli più iconici della sua tipologia, anche grazie al suo form factor a forma di cubo, che integra un hardware decisamente di alto livello. Il processore utilizzato è un Intel Core i7-7920X di nona generazione e della serie X con un design avanzato a 12 core. La memoria RAM è di 32 GB, mentre la GPU è una Nvidia GeForce RTX 2080i che integra ben 11 GB. di memoria GDDR6. Con una gestione termica a tre camere separate per la GPU, le unità disco rigido e l'alimentatore a raffreddamento a liquido, si potranno utilizzare tutti i componenti al massimo delle prestazioni, mentre la memoria interna è affidata ad un SSD da 256 GB, in accoppiata ad un hard disk meccanico 2 TB.

Migliori notebook da gaming

Continuiamo la nostra rassegna di prodotti passando ai migliori notebook da gaming. Si tratta della scelta migliore se si desidera acquistare un computer in grado di eseguire i giochi di ultima generazione anche in movimento, che integra un hardware molto potente in termini di potenza di calcolo e prestazioni e, soprattutto, una GPU dedicata.

Acer Nitro 5 – il migliore economico

migliori pc da gaming

L'Acer Nitro 5 è una delle configurazioni più interessanti per quanto riguarda il mondo dei notebook da gaming di fascia bassa, con prezzi che non superano i 1000 euro. Si tratta di uno dei modelli più apprezzati dagli utenti di Amazon, al punto da ottenere il marchio "Amazon's Choice", anche grazie al suo rapporto qualità prezzo. Il processore utilizzato è un Intel Core i5 di ottava generazione, affiancato da 8 GB di memoria RAM DDR4, un SSD da 512 GB e una scheda video dedicata Nvidia GeForce GTX 1050 con 4 GB di memoria video GDDR4. Lo schermo è da 15,6 pollici ed utilizza un pannello IPS con una risoluzione FullHD da 1920×1080 pixel.

ASUS ROG Strix GL703 – il migliore di fascia media

migliori pc da gaming

Molto interessante anche l'ASUS ROG Strix GL703, uno dei migliori esponenti della fascia media, che fa del rapporto qualità prezzo una delle sue armi più vincenti. La configurazione è composta da un processore Intel Core i7 di ottava generazione, affiancato da 16 GB di memoria RAM di tipo DDR4, e una memoria interna composta da un veloce SSD da 256 GB, affiancato da un hard disk meccanico di tipo tradizionale da 1 TB, in grado di funzionare a 7200 giri al minuto, quindi in modalità veloce. La scheda video è NVIDIA GeForce GTX 1060, che permette anche l'esecuzione dei giochi di realtà virtuale a grande velocità. Il display ha una diagonale di ben 17.1 pollici ed utilizza un pannello. IPS FullHD da 1920×1080 pixel.

MSI GE73 Raider

migliori pc da gaming

Il portatile da gaming MSI GE73 Raider è il maggiore esponente della categoria per quanto riguarda la fascia alta. L'abbiamo scelto per il suo rapporto prestazioni prezzo, e per il suo ottimo display da 17.3 pollici che utilizza un pannello IPS FullHD da 1920×1080 pixel. L'hardware è di fascia molto alta: il processore è un Intel Core I7 di ottava generazione, affiancato da 16 GB di memoria RAM di tipo DDR4, e un velocissimo SSD da 256 GB di tipo NVMe (quindi della categoria con le prestazioni maggiori) che lavora in accoppiata con un HD meccanico da 1 TB. Il comparto grafico è gestito dalla potente scheda video prodotta da Nvidia della serie GTX 1070, il tutto affiancato da una bellissima tastiera retroilluminata, che non solo regala un feedback tattile eccellente, ma che è possibile personalizzare negli effetti e nei colori tramite il software di MSI.

Migliori PC da gaming all in one

Terminiamo il nostro elenco di prodotti, con i migliori PC da gaming della categoria all in one. Si tratta, come vi dicevamo, delle configurazioni che potrebbero rappresentare un punto di giunzione tra i PC da gaming fissi e i notebook per giocare, il tutto in macchine da casa o da ufficio, che integrano uno schermo e sono animate da hardware di fascia alta, in grado di eseguire la stragrande maggioranza dei giochi di ultima generazione. A differenza degli altri form factor però, il commercio è praticamente monopolizzato da un unico brand, che produce i migliori esponenti del settore: HP.

HP Envy Curved 34 i5 – il migliore economico

migliori pc da gaming

L'HP Envy Curved 34 è il migliore PC all in one per giocare di tipo economico. Il processore è un Intel Core i5 di ottava generazione della serie i5-8400T, affiancato da 16 GB di memoria RAM di tipo DDR4 ed una GPU dedicata Nvidia GeForce GTX 1050. Tutta la componentistica hardware è contenuta in un fantastico monitor da 34 pollici di tipo curvo, realizzato utilizzando un pannello IPS Quad HD di tipo ultra wide, cioè più largo che alto. L'hard disk è di tipo meccanico, ma i suoi 7200 giri per minuto riescono a garantire prestazioni alte: lo spazio disponibile è di 2 TB. Il sistema integra una webcam ad alta risoluzione, posizionata nella zona superiore dello schermo, e nella confezione sono inclusi mouse e tastiera wireless.

HP EliteOne 1000 G2 – il migliore di fascia media

migliori pc da gaming

Molto interessante è anche l'HP EliteOne 1000 G2, un all in one da gaming di fascia media animato da un processore Intel Core i5 di ottava generazione a 6 core, affiancato da 16 Gb di memoria RAM di tipo DDR4 ed una GPU dedicata Nvidia GeForce GTX 1050. Anche in questo caso, il tutto è integrato in un monitor curvo Quad HD da 34", con una risoluzione di 3440 x 1440 pixel e di tipo ultrawide, quindi più largo che alto e che garantisce il massimo per quanto riguarda la resa video. Anche in questo modello sono inclusi mouse e tastiera wireless nella confezione, e mentre la memoria interna è affidata ad un veloce SSD da 512 GB.

HP ENVY Curved 34-b150ng – il migliore di fascia alta

migliori pc da gaming

L'HP ENVY Curved 34-b150ng è senza dubbio il maggior esponente per quanto riguarda il mercato dei PC da gaming all in one. Questo particolare modello integra un monitor curvo Touch Quad HD da 34", con una risoluzione di 3440 x 1440 pixel e di tipo ultrawide, quindi più largo che alto e che garantisce il massimo per quanto riguarda la resa video, ed è animato da un processore Intel Core i7 di ottava generazione della serie 8700T. La scheda grafica è una GPU dedicata Nvidia GeForce GTX 1050, mentre la memoria interna è gestita da un accoppiata SSD e hard disk meccanico da 2 TB. La memoria RAM è di 16 GB del tipo veloce DDR4 ed anche in questo modello è integrata una webcam ad alta risoluzione, posizionata nella parte superiore dello schermo, e nella confezione sono inclusi un mouse ed una tastiera wireless di ottima qualità. Il sistema operativo preinstallato in questa specifica configurazione è Windows 10 Home Edition.