Quale compro

I migliori proiettori 3D

Il videoproiettore 3D è un particolare tipo di proiettore in grado di proiettare anche immagini tridimensionali con visione stereoscopica. Si tratta di un dispositivo molto utile a scopi didattici e amato per chi vuole vivere l’esperienza di un film 3D in casa proprio come se fosse al cinema. Ecco i migliori modelli e come sceglierli.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il proiettore 3D è un particolare tipo di videoproiettore in grado di proiettare le immagini tridimensionali, proprio come al cinema. Si tratta di un dispositivo molto simile ai tradizionali proiettori, dai quali eredita la maggior parte delle caratteristiche tecniche, ma che si differenzia dai videoproiettori più comuni per la sua capacità di dividere l'immagine in due, secondo diverse tecnologie, in modo da garantire una visione stereoscopica dell'immagine tramite l'utilizzo di particolari occhiali, essenziali per una visione corretta, perfetta – ad esempio – non solo per i film, ma anche a scopo didattico.

In commercio però, ci sono diversi tipi di proiettori 3D, che si contraddistinguono tra loro in base ad un gran numero di caratteristiche tecniche, che ne influenzano direttamente anche il prezzo di vendita. Non è difficile trovare dei proiettori 3D delle migliori marche molto costosi, ma fortunatamente ormai il mercato mette a disposizione anche modelli economici e adatti a tutte le tasche.

Per questo, abbiamo pensato di aiutarvi nella scelta del miglior videoproiettore 3D per le proprie esigenze, parlandovi innanzitutto delle caratteristiche tecniche da tenere in considerazione nella scelta di questi particolari dispositivi, per poi elencarvi i modelli che a parer nostro hanno il miglior rapporto qualità prezzo.

Come scegliere il miglior proiettore 3D

Le caratteristiche tecniche da prendere in considerazione prima della scelta del miglior videoproiettore 3D per le proprie esigenze sono molto simili a quelle da valutare nell'acquisto di un proiettore tradizionale. In questo caso però, per garantirsi una visione stereoscopica di qualità, è necessario porre particolare attenzione su alcune di esse, come ad esempio la luminosità e la tecnologia utilizzata per proiettare l'immagine 3D.

Luminosità

Quello della luminosità è uno dei fattori più importanti nella scelta di un videoproiettore 3D. E lo è perché, indifferentemente dalla tipologia di cui parleremo a breve, quando si proietta un'immagine stereoscopica e la si guarda con degli occhiali 3D, in genere la sua luminosità è decisamente inferiore rispetto ad una tradizionale proiezione bidimensionale.

La luminosità di un proiettore si calcola in ANSI lumen, ed un lumen non è altro che la luminosità emessa da una candela. Il concetto è quindi molto semplice: maggiori saranno i lumen di un proiettore, maggiore sarà la luminosità dell'immagine proiettata.

Il nostro consiglio è quello di puntare a proiettori 3D più luminosi di quelli tradizionali, proprio per evitare il fastidioso effetto di "darkening" che si potrebbe avere una volta indossati gli occhiali 3D per guardare il documentario o il film in tre dimensioni.

Tipologia

In commercio esistono diverse tipologie di proiettori 3D, che si distinguono tra loro in base alla tecnologia utilizzata per proiettare l'immagine. Esistono ad esempio dei proiettori laser, decisamente più costosi dei tradizionali, ma le tecnologie più utilizzate nei modelli attualmente in commercio sono sostanzialmente due: DLP ed LCD.

La tecnologia LCD utilizza un prisma a forma cucita con tre facce sulle quali vengono montati dei pannelli LCD, ognuna delle quali emetterà un immagine con uno dei colori primari (rosso verde e blu), che verranno poi composte sulla superficie riflettente.

La tecnologia DLP, acronimo di Digital Light Processing, gestisce invece l'immagine tramite l'utilizzo di un chip ottico (chiamato DMD), formato generalmente da microspecchi o pixel che, oscillando velocemente rifletteranno il fascio di luce su una ruota cromatica che colorerà l'immagine con gli opportuni colori.

La differenza tra queste due tecnologie, in termini di qualità d'immagine è semplice:

  • I proiettori LCD sono preferibili in termini di intensità della luce e saturazione del colore.
  • I proiettori DLP garantiscono un migliore contrasto del colore e una differenza maggiore tra zone bianche e zone nere.

Risoluzione

Così come nei televisori o nei tradizionali proiettori, anche la risoluzione è un fattore molto importante nell'acquisto dei videoproiettori 3D. In via generale le risoluzioni presenti nel mercato sono diverse e data la definizione stessa di risoluzione, non si fa altro che parlare del numero di pixel che poi comporranno l'immagine.

Chiaramente, maggiore sarà la risoluzione e maggiore sarà la definizione dell'immagine proiettata, ed è proprio per questo che il nostro consiglio è quello di pensare all'acquisto di un proiettore 3D che non abbia una risoluzione inferiore a quella FullHD, perché spesso per proiettare un'immagine tridimensionale la risoluzione viene dimezzata.

In commercio esistono anche dei proiettori 3D in grado di proiettare con una risoluzione nativa 4K UltraHD, con oltre 8 milioni di pixel: si tratta dei modelli migliori, che garantiscono una maggiore qualità dell'immagine ma che costano decisamente di più.

Contrasto

In un proiettore, in contrasto rappresenta le prestazioni nella rappresentazione dell'immagine nelle zone chiare e nelle zone scure. Si. tratta del fattore che più influisce sulla profondità dei neri e nel dettaglio e, soprattutto in un videoproiettore 3D non deve essere assolutamente sottovalutato,

Il nostro consiglio è quello di considerare l'acquisto di proiettori 3D in grado di garantire un rapporto di contrasto di almeno 10000:1, ricordandosi che maggiore sarà questo valore, migliore sarà la qualità dell'immagine.

Tecnologia 3D

Molto importante è anche la tecnologia con la quale il proiettore genera un'immagine tridimensionale. Nel mercato esistono sostanzialmente due tipologie di proiezioni 3D: quella attiva e quella passiva.

La proiezione 3D passiva è quella che generalmente viene utilizzata nei cinema e che fa uso di occhiali 3D non alimentati, cioè senza batteria. Questa tecnologia utilizza la luce polarizzata per separare sinistra e destra per ogni occhio. Gli occhiali 3D non richiedono batterie, ma è richiesto un particolare tipo di schermo di proiezione "d'argento" per la luce polarizzata.

La proiezione 3D attiva invece, possibile solo con i proiettori DLP, permette di visualizzare immagini con il doppio della velocità, generando un'immagine separata per l'occhio destro e quello sinistro in modo sequenziale e sfruttando degli occhiali 3D attivi che si si sincronizzano con le immagini sullo schermo per filtrare la visualizzazione corretta di ogni singolo occhio. Il cervello combina le due immagini per farle animare in tre dimensioni.

Refresh rate

Molto importante è anche la frequenza di aggiornamento con le quali le immagini vengono proiettate. E la cosa è semplice: minore è il refresh rate, maggiori saranno gli sfarfallii. Per questo è importante valutare con cognizione di causa questo particolare fattore, che viene calcolato in Hz e che cambia tra modello a modello.

Il nostro consiglio è quello di puntare ad acquistare videoproiettori 3D in grado di garantire un refresh rate di almeno 120 Hz, con la consapevolezza che in vendita ci sono modelli in grado di raggiungere anche in 240 Hz e di garantire un'immagine 3D incredibilmente fluida e priva di sfarfallii.

Correzione trapezoidale

La correzione trapezoidale è quella funzione che permette il posizionamento del proiettore in praticamente tutti i luoghi possibili. Si tratta di una particolare opzione che corregge l'angolo d'incidenza della luce proiettata sulla superfice e ripristina le geometrie di proporzione dell'immagine, correggendo le distorsioni derivanti, ad esempio, dal posizionamento del proiettore sul soffitto o per terra. È quindi importante accertarsi che il modello scelto supporti questa funzionalità..

Rumorosità

Per godersi al massimo del relax un film o un documentario in 3D, è importante che il proiettore 3D che si utilizza non sia eccessivamente rumoroso. Il rumore di un proiettore si calcola in decibel (dB) e dipende sostanzialmente dal sistema di raffreddamento integrato. Il nostro consiglio è quello di acquistare un videoproiettore 3D che non superi i 30 dB di rumorosità.

Ingressi video

DVI, HDMI. RGBHV (Sub DB15 or BNC), RCA, YUV (Sub DB15 o 3 x RCA/ Cinch o 3 x BNC) Cinch o BNC, sono alcuni tra gli ingressi video più comuni in un proiettore 3D. Ma mai come in questo caso è importante accertarsi che il modello scelto disponga ai almeno un ingresso digitale (HDMI o DVI) perché ormai la stragrande maggioranza delle sorgenti in grado di elaborare i video in 3D utilizzano proprio questa tipologia di segnale per trasmettere il video al proiettore.

I migliori proiettori 3D economici (a meno di 300 euro)

La fascia di prezzo economica dei proiettori 3D, è una fascia in cui è possibile trovare anche modelli con prezzi molto bassi, con caratteristiche tecniche in grado di soddisfare molti utenti.

Artlii Mana

L'Artlii Mana è un proiettore 3D portatile molto interessante che integra un modulo WiFi per la connessione alla rete senza fili di casa o dell'ufficio e che è in grado di proiettare un'immagine dalle dimensioni massimi di 120 pollici. È un proiettore di tipo DLP che utilizza un chip DMD di ultima generazione, ma che richiede l'acquisto separato degli occhiali 3D attivi. È un proiettore eD portatile, misura 11×9,8×3,8 cm, pesa 0,38 kg ed integra una batteria ricaricabile da 5200 mAh ed una correzione trapezoidale totalmente automatica.

Abox mini

Molto interessante anche il mini proiettore Abox, un proiettore 3D economico in grado di proiettare un'immagine dalle dimensioni massime di 300 pollici con il supporto anche alle sorgenti 1080p e 4K. È animato da Android, e permette quindi l'installazione di centinaia di applicazioni disponibili nel Play Store ed, inoltre, consente di guardare tutti i film e le partite tramite Netflix e Amazon Prime. Integra numerose porte per schede SD, USB, HDMI, VGA e AV.

OTHA Mini

Sempre portatile e dalle dimensioni ridottissime, l'OTHA Mini è un altro proiettore 3D economico in grado di gestire anche sorgenti FullHD e 4K. La luminosità massima è di 200 lumen ed è animato da Android: in questo modello è possibile installare centinaia di applicazioni disponibili nel Play Store tramite la connessione alla rete WiFi di casa. Funziona con la tecnologia DLP, la durata della lampadina OSRAM ha una durata di 30000 ore ed integra una batteria ricaricabile da ben 8000 mAh in grado di garantire un'autonomia di visione di oltre 2 ore senza alimentazione elettrica.

I migliori proiettori 3D di fascia media (a meno di 500 euro)

Passiamo ora all'interessante fascia media, nella quale è possibile trovare modelli con caratteristiche superiori a quelle dei proiettori economici, venduti però ad un prezzo ancora piuttosto accessibile e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

BenQ MX535

Il BenQ MX535 è un interessante proiettore 3D che utilizza la tecnologia DLP e che garantisce 3600 ANSI Lumen con una rapporto di contrasto di 15000:1. La lampada integrata ha una durata di circa 15000 ore ed ha una risoluzione di 1024×768 pixel. Ha due ingressi 2 HDMI e 2 VGA, inoltre, non necessita del supporto di nessuno schermo perché l'immagine può essere proiettata direttamente sul muro di casa.

Optoma Hd144X

L'Optoma Hd144X è un videoproiettore 3D in grado di proiettare un'immagine alla risoluzione massima di FullHD, con un rapporto di contrasto di 23000:1 ed una luminosità di 3200 lumen. La lampada che utilizza ha una durata massima di circa 10000 ore e questo modello dispone di due porte HDMI, un'uscita audio con jack da 3,5 mm ed uno speaker integrato di 10W. Si tratta di un modello in grado di garantire colori molto vividi che, grazie alla sua ottima messa a fuoco, può proiettare immagini anche a 9 metri di distanza.

Tenswall V5

Il Tenswall V5 è un proiettore 3D molto compatto in grado di gestire sorgenti in ingresso anche con la risoluzione 4K UltraHD. Utilizza la tecnologia DLP, garantisce un contrasto di 12000:1 ed una luminosità massima di 3800 lumen che lo rende in grado di proiettare immagini da 1 fino a 6 metri di distanza. Il sistema operativo Android. garantisce un'incredibile libertà nell'installazione delle applicazioni tra cui troviamo, ovviamente, Netflix e YouTube. Inoltre, è estremamente silenzioso.

I migliori proiettori di fascia alta (a più di 500 euro)

Arriviamo infine ai proiettori 3D di fascia alta. Una fascia in cui è possibile acquistare videoproiettori 3D in grado di supportare le risoluzioni più alte, con un'ottima luminosità e un contrasto decisamente più concreto.

Acer H5382BD

Con un contrasto di 20000:1 ed una luminosità massima di 3300 lumen, l'Acer H5382BD è un proiettore 3D con tecnologia DLP che supporta lo standard MHD e nVidia 3DTV e riesce a proiettare un'immagine di dimensioni massime di 300 pollici. Si tratta di un prodotto in grado di garantire un'ottima resa video, grazie al contrasto elevato e alla buona luminosità della lampada. Inoltre è un modello particolarmente silenzioso.

BenQ W1720

Il BenQ W1720 è un proiettore 3D 4K, in grado di proiettare ben 8.3 milioni di pixel con estrema qualità e dettagli nitidi. È un modello che integra un HDR ottimizzato per videoproiettori che migliora la dinamica dell'immagine  grazie all'HDR10 e all'HLG, che ottimizzano la riproduzione video. È uno dei proiettori 3D 4K più compatti e silenziosi in commercio, con una lampada che può arrivare fino a 150000 ore di vita e in grado di garantire 2000 lumens in 3D.

Epson EH-TW6700W

L'Epson EH-TW6700W è un videoproiettore 3D che utilizza la tecnologia 3LCD per garantire un'incredibile luminosità di 3000 lumen anche in visione stereoscopica. Integra la connessione Wireless 3D, che non richiederà l'utilizzo di ulteriori cavi, ed è in grado di gestire 2 ingressi contemporaneamente, grazie alle sue 2 HDMI 1.4, oltre che all'uscita VGA ed una porta USB 3.0. La tecnologia utilizzata è quella FullHD 3D: per guardare i contenuti tridimensionali sarà necessario utilizzare degli occhiali 3D attivi. Buona la durata della lampada, che è in grado di funzionare per oltre 5000 ore.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte bucato pulito: fino a 650€ di sconto su lavatrici e asciugatrici
Offerte bucato pulito: fino a 650€ di sconto su lavatrici e asciugatrici
Come curare la barba: la guida completa con 10 regole e i prodotti più efficaci
Come curare la barba: la guida completa con 10 regole e i prodotti più efficaci
Cosa serve per fare Dolcetto o Scherzetto? 10 idee originali e golose per Halloween
Cosa serve per fare Dolcetto o Scherzetto? 10 idee originali e golose per Halloween
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni