migliori subwoofer

Nato con lo scopo di migliorare la qualità dell'audio nelle automobili, il subwoofer per auto è un altoparlante molto particolare e molto amato dagli audiofili, costruito in modo da riprodurre le basse frequenze che vanno dai 20 ai 150 Hz e che, per funzionare al meglio, necessita dell'utilizzo di un amplificatore che può essere interno o esterno al quale viene dato il compito di isolare le frequenze medie ed alte. Si tratta di un elemento essenziale per tutte quelle persone che nella propria auto vogliono un audio di qualità, che si distingue per la profondità dei suoi bassi e che migliora l'ascolto anche nelle auto che hanno uno in dotazione. Per questo, è possibile scegliere di acquistare un subwoofer passivo o un subwoofer attivo, due tipologie dello stesso prodotto che si contraddistinguono da una differenza essenziale: i primi non sono dotati di un amplificatore e possono funzionare anche utilizzandone uno esterno, mentre i secondi funzionano in modo del tutto autonomo grazie all'amplificatore che integrano.

In commercio sono in vendita tanti tipi di subwoofer per auto, che si differenziano non solo in base alla presenza dell'amplificatore, ma anche per tante caratteristiche tecniche molto importanti che influenzeranno la qualità e il bilanciamento dell'audio che si otterrà con il proprio impianto.

Per aiutarvi a capire il vasto mondo dei subwoofer per auto, abbiamo pensato di fare il punto su tutte le caratteristiche tecniche da tenere in considerazione prima dell'acquisto del miglior subwoofer per auto per le proprie esigenze, per poi elencarvi i migliori prodotti attualmente in vendita valutati in base al loro rapporto qualità prezzo.

I migliori subfwoofer per auto

Iniziamo la guida all'acquisto con l'elenco dei migliori subwoofer per auto: a brevissimo avrete modo di conoscere rapidamente i migliori modelli in commercio, valutati da noi secondo loro rapporto qualità prezzo e disponibili in tante tipologie in modo da soddisfare tutte le esigenze di spazio e qualità.

Alpine 1243248 SWT-12S4

migliori subwoofer

Con una potenza massima di 1000 watt, l'Alpine 1243248 SWT-12S4 è un subwoofer bass reflex di tipo attivo che è pre-assemblato ed è praticamente pronto all'uso. La qualità dell'audio è ottima, la risposta in frequenza è compresa tra 28 e 280 Hz ed è grande 324 x 660 mm. La forma è cilindrica ed integra una griglia protettiva che ne assicura l'integrità.

JBL Car CS Serie Tubo

migliori subwoofer

Caratterizzato da un design pulito e con un diametro di 12", il JBL Car CS Serie Tubo è un subwoofer da audio di forma cilindrica con un impedenza di 4 Ohm ed una risposta in frequenza tra 35 Hz e 200 Hz. Le dimensioni compatte del mobile o le linee arrotondate della versione a tubo, renderanno agevole l'installazione anche nelle piccole utilitarie. La potenza è di 500 watt ed utilizza una cassa di tipo bass reflex rivestita con un tessuto molto morbido.

Kenwood KSC-SW11

migliori subwoofer

Il Kenwood KSC-SW11 è un subwoofer amplificato realizzato con un telaio in alluminio pressofuso, che integra un telecomando a filo, un amplificatore ed è in grado di erogare 150 watt di potenza. Si tratta del subwoofer preamplificato più piccolo a mondo, ed è in grado di offrire un fuono pulito e senza distorsioni anche grazie al filtro "passa-basso" con il quale è possibile escludere le frequenze alte per bassi più puliti e potenti.

Sony XS-NW1202

migliori subwoofer

Il Sony XS-NW1202 è un subwoofer potentissimo da ben 1800 watt di tipo passivo, con una gamma di frequenza da 30-1000 Hz. È realizzato con una cassa decisamente robusta di tipo ed è in grado di garantire bassi precisi e molto potenti. L'altoparlante passivo è da 12 pollici ed è predisposto anche per l'installazione di un amplificatore esterno.

Hertz DBX 30.3

migliori subwoofer

Con un cassa costruita in MDF molto spesso, l'Hertz DBX 30.3 è un subwoofer che garantisce un audio professionale nonostante le dimensioni e l'ingombro ridotti, anche grazie ad un pannello inclinato nel lato posteriore che migliora la facilità di installazione e riduce moltissimo le risonanze acustiche. È un modello stabile, potente e di qualità.

Pioneer TS-WX300A

migliori subwoofer

Caratterizzato da un design da competizione, con una griglia copri woofer che sembra una grande ventola di raffrenamento, il Pioneer TS-WX300A è un subwoofer dalle dimensioni generose che utilizza un altoparlante con un diametro di ben 30 cm ed è in grado di erogare una potenza massima di 1300 watt con una frequenza da 20-130 Hz. La qualità dell'audio è decisamente importante, anche grazie all'utilizo di magneti in poliammide magnesia e ad una bobina mobile con 4 strati in rame.

Alpine SWE-815

migliori subwoofer

Con una cassa da 8 pollici con sistema bass reflex, l'Alpine SWE-815 è un subwoofer preamplificato di dimensioni ridotte e dalla facile installazione, perfetto anche per auto piuttosto piccole e con poco spazio disponibile. Si tratta di un modello che dispone di un telecomando con il quale modificarne i settaggi e di un tappo per chiudere il sub in modo da trasformarlo in un reflex a cassa chiusa. Integra un amplificatore MXE-M150CKD con una potenza massima da 150W.

JBL S2-1224SS Serie II

migliori subwoofer

Il JBL S2-1224SS Serie II è un modello ad alta efficienza che garantisce prestazioni quasi paragonabili ai box ventilati, ma senza il tipico "sbuffo" caratteristico di questa tipologia. È realizzato con un particolare brevetto Slipstream che riduce sensibilmente i rumori dobuti alle alte pressioni sonore, riducendo le turbolenze dell'aria. Si tratta di un modello i grado di garantire bassi precisi e potenti, ed è possibile configurarlo sia a 2 ohm che a 4 ohm. Si tratta di uno dei migliori subwoofer per auto ed è molto semplice da installare.

JBL Basspro SL

migliori subwoofer

Il JBL Basspro SL è un subwoofer attivo pensato per essere montato sotto i sedili dell'auto e che con un ingombro decisamente poco importante è in grado di garantire una qualità dell'audio eccezionale. Utilizza un woofer da 8″ progettato in modo specifico per garantire bassa distorsione ed eccezionale prestazione di bassi in un alloggiamento ABS ed integra un ontrollo di crossover manuale (50Hz – 120Hz) permette di regolare quanti bassi alti e bassi medi vengono prodotti. Infine è dotato di un controllo automatico del volume, che regola automaticamente il volume dei bassi rispetto agli altri altoparlanti del sistema nella propria automobile.

Guida all'acquisto del subwoofer per l'automobile

Come per ogni prodotto audio, le caratteristiche tecniche da prendere in considerazione prima dell'acquisto del miglior subwoofer per l'automobile sono numerose. Potenza, dimensioni, con amplificatore integrato o meno sono solo alcuni dei fattori che determinano l'utilizzabilità e la qualità di un subwoofer.

Potenza

La potenza è un fattore principale del sobwoofer per auto. Così come per gli altri tipi di altoparlanti, anche in questo caso la potenza viene misurata in watt, ed in commercio è possibile trovare dei subwoofer davvero molto potenti. Quelli più potenti possono arrivare anche a 1000w o 2000w ma non entrando nello specifico di questo valore, perché si tratta di una caratteristica che dipende molto dalla tipologia e dal tipo di utilizzo che si farà del subwoofer, ci sentiamo di consigliarvi di fare attenzione a due cose essenziali.

La prima riguarda il bilanciamento dell'impianto: acquistare un subwoofer troppo potente, che andrà ad affiancare degli altoparlanti di minore potenza, potrebbe portare ad un bilanciamento dell'audio nell'automobile troppo scorretto: di conseguenza si sentiranno molto di più le frequenze basse che quelle medie ed alte.

La seconda riguarda la potenza dell'amplificatore: soprattutto nei subwoofer passivi, è essenziale essere certi di utilizzare un amplificatore in grado di supportare la potenza del subwoofer. Il nostro consiglio è quello di evitare di affiancare il subwoofer con un amplificatore troppo potente, e di cercare di creare un impianto audio in macchina bilanciato: sarebbe bene che tutti gli altoparlanti utilizzati e l'amplificatore siano in linea per quanto riguarda la potenza.

Sensibilità

La sensibilità del subwoofer è un valore determinante per la stabilità del suono quando si alza il volume e per la relativ aresa sonora. Si misura in Hz e stabilisce la gamma delle basse frequenze che saranno riprodotte con il subwoofer: è un balore molto importante che incide molto sulla qualità del suono.

Dimensioni

Le dimensioni del subwoofer vengono misurate in pollici. In commercio i subwoofer più piccoli sono di 4 pollici, ma ci sono modelli che possono arrivare anche a ben 34 pollici. Principalmente, nel mondo delle automobili, vengono utilizzati subwoofer di 4 dimensioni differenti: 8, 10, 12 e 15 pollici, una misura che non rappresenta altro che il diametro dell'altoparlante che viene utilizzato. In media però, i subwoofer per auto più acquistati sono quelli di 12 pollici.

Le dimensioni di un subwoofer per auto incidono sulla potenza e sulla qualità dell'audio riprodotto. Il diametro della cassa è molto importante proprio perché, soprattutto per la riproduzione delle frequenze basse, il subwoofer necessita di spostare una quantità di aria molto più importante.

Numero di bobine

Le bobine permettono di personalizzare i parametri del subwoofer ed in commercio è possibile trovare subwoofer mono bobina, a doppia bobbina o addirittura a tre bobine. Maggiore è il numero di bobine, maggiori saranno le possibilità di configurazione in potenza o in decibel. Si potrà quindi avere un controllo maggiore sulla riproduzione audio e un suono più stabile anche a volumi più alti, oppure una qualità del suono migliore a volumi più bassi.

Il nostro consiglio è quello di puntare a prodotti con al massimo due bobine, a meno che non si sia degli audiofili professionisti che con tempo e costanza hanno imparato a gestire e configurare questi parametri in base alle proprie esigenze.

Design

Anche il design di un subwoofer da auto è molto importante, perché è proprio dalla sua forma che dipende la possibilità di posizionamento di questo particolare apparecchio nel portabagagli dell'auto o, magari, sotto i sedili anteriori. In commercio ci sono subwoofer per auto dalle forme più diverse, ma il nostro consiglio è quello di accertarsi che il modello scelto sia in grado di poter essere posizionato nell'auto, senza dover sacrificare troppo spazio e in modo da garantire un suono avvolgente e senza particolari ostacoli.

Materiali

Anche i materiali con i quali è realizzato un subwoofer sono importanti. Perché è anche dai materiali che dipende la qualità del suono riprodotto. La stragrande maggioranza dei subwoofer per auto è realizzato in plastica o in acciaio e acrilico, ma il nostro consiglio è quello di valutare l'acquisto di modelli rivestiti in feltro, in modo da poterli saldare perfettamente nella propria automobile, evitando spiacevoli scricchiolii e vibrazioni nel corso del proprio viaggio.