102 CONDIVISIONI
Opinioni
8 Luglio 2014
17:43

I nuovi elettrodomestici saranno in grado di conteggiare le calorie degli alimenti in cottura

Sviluppata dal team di ricerca di General Electric, la nuova tecnologia sarebbe in grado di calcolare le calorie contenute dei pasti in pochi secondi.
A cura di Dario Caliendo
102 CONDIVISIONI

I prossimi microonde saranno in grado di conteggiare le calorie delle pietanze cucinate. E' questa la nuova frontiera della cucina moderna raggiunta dal team GE Research, il settore dedicato alla ricerca di General Electrics, che ha sviluppato un dispositivo in grado di valutare il tenore di materia grassa, il contenuto d'acqua e il peso delle pietanze in fase di cottura e misurare quindi la quantità di calorie contenute in un pasto.

Si tratta di una tecnologia ancora in fase sperimentale, che GE spera di riuscire a integrare in elettrodomestici come i forni a microonde, ma che attualmente funziona solo con gli alimenti tritati: l'analisi calorica dei cibi avviene tramite l'utilizzo di microonde a basso consumo energetico, in grado di raccogliere e elaborare i dati esclusivamente con cibi dalla massa uniforme, come i liquidi o i puree. Il passo successivo è quindi quello di ottimizzare la tecnologia e renderla funzionante anche con i cibi solidi, in modo da utilizzarla nella vita di tutti i giorni e sfruttare le informazioni nutrizionali per portare avanti dei regimi alimentari ben bilanciati.

L'innovativo dispositivo è nato da un'ispirazione avuta dalla miglie di Matt Webster, uno degli scienziati di GE Research, che delusa dalle tecnologie attuali per conteggiare le calorie ne ha parlato con il marito, dando successivamente il via al progetto. "Sto lavorando al sogno attuale di mia moglie", ha spiegato Webster, e semmai dovesse riuscirci aprirebbe le porte a una nuova tipologia di elettrodomestici da cucina smart, che in futuro saranno in grado di comunicare con lo smartphone tramite bluetooth e fornire ai servizi come Healthkit di Apple e Fit di Google, le informazioni necessarie da integrare con tutti i dati biometrici raccolti tramite i dispositivi indossabili.

102 CONDIVISIONI
Questa stanza può ricaricare smartphone ed elettrodomestici senza fili
Questa stanza può ricaricare smartphone ed elettrodomestici senza fili
Moment, l'applicazione che quantifica la dipendenza da iPhone
Moment, l'applicazione che quantifica la dipendenza da iPhone
Dispositivi "smart" per diffondere un nuovo tipo di pubblicità: il nuovo (allarmante) piano di Google
Dispositivi "smart" per diffondere un nuovo tipo di pubblicità: il nuovo (allarmante) piano di Google
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni