30 Agosto 2021
08:32

I nuovi iPhone 13 potrebbero avere un’antenna per le chiamate via satellite

Un quotato analista ha pubblicato in una nota le ultime informazioni raccolte sui prossimi iPhone dalla catena di approvigionamento Apple. La prossima versione dei telefoni potrebbe essere in grado di collegarsi a reti di satelliti in orbita bassa, che offrono connettività anche dove la rete cellulare non arriva.
A cura di Lorenzo Longhitano

Con il lancio di iPhone 12, Apple ha introdotto per la prima volta la tecnologia 5G in un suo smartphone arrivando però sul mercato con diversi mesi di ritardo rispetto a quanto fatto da altri produttori. Per la prossima generazione di telefoni in arrivo dalla casa di Cupertino le cose potrebbero andare dicersamente: il gruppo potrebbe infatti aver dotato i suoi iPhone 13 in arrivo questo autunno di un modulo per le comunicazioni satellitari, che renderebbe i gadget raggiungibili anche dove il normale segnale cellulare non arriva.

L'arrivo su iPhone 13

La notizia non è ufficiale ma arriva da Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più quotati in fatto di iPhone e ormai personalità nota tra appassionati e osservatori del panorama Apple. In una delle sue ultime note riservate agli investitori del settore, Kuo è tornato a dare corpo a una indiscrezione riportata da Bloomberg ormai due anni fa, ovvero che Apple stesse lavorando a un'antenna per le comunicazioni che mettesse i suoi smartphone in grado di mettersi in contatto con una rete di satelliti di tipo Low Earth Orbit – o LEO. Ai tempi non era chiaro quando la novità sarebbe sbarata effettivamente su nuovi modelli di iPhone, ma stando alle informazioni raccolte da Kuo dai suoi contatti provenienti dalla catena di approvigionamento Apple, sembra che il sistema sia pronto al debutto proprio su iPhone 13.

Come funzionano i satelliti LEO

La tipologia di satellite scelta è la stessa utilizzata dalla costellazione Starlink di proprietà di Elon Musk: i dispositivi ai quali si collegherà l'ancora ipotetico sistema Apple saranno insomma connessi tra loro e potranno ricevere il segnale dai telefoni per passarlo tra loro prima di ritrasmetterlo sul pianeta alla prima torre di comunicazione disponibile, che instraderà la comunicazione presso canali terrestri. Il sistema permetterà agli utenti di rimanere raggiungibili anche in assenza di segnale cellulare tradizionale, ma ulteriori dettagli sulla novità in arrivo non ne sono ancora emersi. In particolare non è chiaro se questa modalità di comunicazione sarà gratuita, se sarà riservata a servizi Apple come Facetime e i messaggi e ovviamente come si comporterà alla prova dei fatti. Per saperlo, ma soprattutto per sapere se le comunicazioni satellitari arriveranno effettivamente su iPhone 13, occorrerà aspettare ancora qualche settimana.

Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Quando esce in Italia il nuovo iPhone 13 e quanto costa
Quando esce in Italia il nuovo iPhone 13 e quanto costa
Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Quanto dura la batteria dell'iPhone 13 (e il confronto con i vecchi modelli)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni