27 Aprile 2021
12:13

Il pass vaccinale sullo smartphone: come funziona nei Paesi che ce l’hanno

Alcuni Paesi hanno lavorato su alternative digitali alle certificazioni di vaccinazione cartacee, che si possono utilizzare sotto forma di app o QR code e che possono essere scansionate all’ingresso di locali o ai confini nazionali. In Europa alcuni Paesi si stanno già portando avanti, ma in tutto il mondo queste soluzioni dividono ancora gli osservatori.
A cura di Lorenzo Longhitano
L’Excelsior Pass dello stato di New York (Foto: Excelsior Pass)
L’Excelsior Pass dello stato di New York (Foto: Excelsior Pass)

Con l'aumentare del numero di vaccini anti Covid somministrati in tutti i Paesi del mondo, il ritorno della bella stagione e l'urgenza di riaprire le attività commerciali, il tema dei pass vaccinali sta diventando sempre più scottante ovunque, non solo in Italia. Alcuni governi rilasciano queste certificazioni in formato cartaceo e consentono di spostarsi all'interno dei loro confini o perfino avere accesso a negozi e luoghi di aggregazione semplicemente mostrandoli, ma è difficile che queste attestazioni siano contemporaneamente verificabili ovunque e non falsificabili. Per questo motivo ci sono Paesi che hanno invece lavorato su alternative digitali, sotto forma di app o QR code, che possono essere scansionate all'ingresso di locali o ai confini nazionali.

Israele è il Paese dove la corsa ai vaccini è stata più efficace e ha dato i risultati migliori. Il lasciapassare che dimostra di essersi sottoposti al trattamento si chiama Green Pass e dispone di un'app propria scaricabile dagli smarphone Android e iOS. Si tratta di un QR Code che può essere scansionato all'ingresso di numerosi luoghi anche al chiuso; possono ottenerlo anche le persone guarite ma non vaccinate, e può essere stampato in formato cartaceo.

Il Green Pass di Israele
Il Green Pass di Israele

Europa a più velocità

In Danimarca il pass vaccinale non dispone  ancora di un'app propria, ma per il momento viene fornito all'interno dell'app ufficiale del ministero della salute preesistente: all'interno di una nuova sezione inaugurata appositamente per l'occasione, è possibile visualizzare il documento che certifica di essersi sottoposti alla procedura, ma anche i risultati dei test anti Covid più recenti. Le schermate dell'app vengono confrontate poi con i documenti di identità presentati all'ingresso dei luoghi che prevedono l'utilizzo del sistema.

Un altro membro UE che ha già pronta una sua soluzione al problema dei pass vaccinali prima dell'Unione stessa è l'Estonia: il Paese settentrionale ha sviluppato un sistema di certificazione tramite QR Code per guariti, vaccinati o negativi che però per il momento permette di attraversare il confine con la Finlandia e fare poco altro.

La Francia impiegherà entro la fine del mese TousAntiCovid, un'app già utilizzata in precedenza per il contenimento della pandemia e che presto si potrà usare per mostrare di non rappresentare un rischio sanitario. Il sistema dovrebbe risultare compatibile con il Green Pass europeo in arrivo, ma non verrà utilizzato per l'ingresso nei locali; il piano è quello di utilizzare l'app per gli spostamenti oltre confine – in un processo che però richiederà un certo grado di negoziazione con i Paesi confinanti.

La situazione negli USA

Se in Europa le cose procedono in modo disomogeneo, anche nei soli Stati Uniti le app a disposizione sono numerose. Excelsior Pass è però destinata solamente a New York; altre, come CommonPass e Clear Health Pass, hanno stretto partnership con compagnie aeree e catene di ristoranti o altri luoghi di ritrovo specifici, ma non garantiscono l'accesso a ogni singola attività o esercizio commerciale.

L’Excelsior Pass dello stato di New York (Foto: Excelsior Pass)
L’Excelsior Pass dello stato di New York (Foto: Excelsior Pass)

Osservatori divisi

Il Giappone sta finalizzando in queste settimane il lavoro su una sua app; la Cina lo offrirà all'interno dell'app di messaggistica WeChat. Il tutto avviene mentre il tema stesso dell'opportunità di una soluzione del genere ancora divide gli osservatori: da una parte permettere di circolare a una categoria ristretta di popolazione significa discriminare la rimanente sulla base di criteri arbitrari come la disponibilità limitata dei vaccini; dall'altra il sistema permette di riaprire parzialmente attività commerciali in affanno da mesi e di far ripartire le economie dei Paesi colpiti.

Come funziona l'app VerificaC19 che controlla i green pass (e stana i falsi comprati su Telegram)
Come funziona l'app VerificaC19 che controlla i green pass (e stana i falsi comprati su Telegram)
La sveglia di Google sugli smartphone Android non funziona: le lamentele degli utenti
La sveglia di Google sugli smartphone Android non funziona: le lamentele degli utenti
Come funzionano e cosa c'è scritto nei QR Code del green pass Covid-19
Come funzionano e cosa c'è scritto nei QR Code del green pass Covid-19
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni