28 Marzo 2017
18:32

Il pericoloso malware che colpisce chi guarda porno

Con il rilascio di iOS 10.3 per iPhone, iPad e iPod Touch il team di Apple ha corretto un pericoloso bug di Safari che in passato è stato utilizzato da un gruppo di cyber criminali con l’obiettivo di diffondere un pericoloso malware che ha colpito numerosi utenti.
A cura di Matteo Acitelli

Con il rilascio di iOS 10.3 per iPhone, iPad e iPod Touch il team di Apple ha corretto un pericoloso bug di Safari che in passato è stato utilizzato da un gruppo di cyber criminali con l'obiettivo di diffondere un pericoloso malware che ha colpito numerosi utenti. Tra le persone più colpite si segnalano numerosi attacchi ai danni dei visitatori di siti porno ed altri portali che offrono la visione di film in streaming ed altri servizi analoghi.

Come riportato dall'azienda specializzata in sicurezza informatica Lookout, il malware in questione era in grado di prendere il controllo del browser Safari e aprire finestre pop-up Javascript che portavano l’utente fuori dalla pagina web che stava visualizzando, obbligandolo a pagare un riscatto per poter riprendere possesso di Safari. Gli esperti di cyber security della Lookout hanno definito la minaccia come un exploit "scareware", ovvero un software che bombarda gli utenti con pop-up allarmanti, facendo credere alle vittime di essere state attaccate da un virus.

Come spiegato anche dalla redazione del portale ZDNet, gli attacchi informatici che hanno colpito migliaia di utenti in tutto il mondo tramite questo bug di Safari erano collegati in buona parte al dominio "pay-police.com", sito web attraverso il quale i malviventi chiedevano i soldi del riscatto per poter tornare in possesso del browser installato di default su iPhone e iPad. Gli utenti più esperti riuscivano ad eliminare la minaccia tramite le impostazioni del dispositivo, cancellando i dati di siti web e cronologia anche se molte persone sono state costrette a ricorrere al pagamento poiché ignare della procedura per sbloccare Safari.

Se guardi porno rientri in una di queste tre categorie
Se guardi porno rientri in una di queste tre categorie
Industroyer, il nuovo pericoloso malware che attacca le reti elettriche
Industroyer, il nuovo pericoloso malware che attacca le reti elettriche
I Mac non sono più al sicuro: la diffusione dei malware è in crescita
I Mac non sono più al sicuro: la diffusione dei malware è in crescita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni