Di certo il look stupisce. Non tanto per il design dello smartphone in sé, ormai simile alla gran parte delle proposte sul mercato, ma per la presenza di sette piccoli cerchi nella parte posteriore della scocca e destinati al comparto fotografico. È la nuova proposta di Nokia svelata da alcune foto trapelate sul web nel corso delle ultime ore: quei sette cerchi sono in realtà cinque fotocamere, il flash e un sensore ad infrarossi. Poche sono le informazioni relative a questo nuovo modello della casa finlandese, ma dovrebbe trattarsi del nuovo Nokia 9 o Nokia 10.

Sicuramente Nokia sembra essere interessata a bruciare le tappe, passando dall'attuale standard a doppia fotocamera – se non si conta il P20 di Huawei, dotato di tre fotocamere – ad un sistema dotato di ben cinque camere progettate in collaborazione con Zeiss. La loro utilità, però, potrà essere valutata solo dopo una presentazione ufficiale: bisogna infatti capire in che modo le cinque lenti interagiscono tra loro e comprendere la funzione di ogni singola camera. Potrebbe, per esempio, trattarsi di un sistema non solo in grado di fornire diverse lunghezze focali ma anche un sistema di messa a fuoco "postuma", quindi modificabile dopo aver scattato la foto.

L'immagine circolata sul web dimostra ancora un volta come il settore degli smartphone stia velocemente riposizionando la competizione sul comparto fotografico, diventato sempre più centrale nel corso degli ultimi anni. In questo panorama gli approcci sono però diversi: da un lato Apple ha cementificato la sua proposta doppia e legata a due lunghezze focali diverse, dall'altro il grande rivale fotografico Google continua a proporre una sola camera. Ci sono poi la sopracitata Huawei e il suo nuovo sistema a tripla fotocamera, ma anche Samsung con le sue due camere ad apertura variabile montate sul Note 9. Le cinque del nuovo Nokia, però, sarebbero una novità assoluta.