17 Marzo 2021
17:11

Il trucco per camuffare la voce su WhatsApp

Gli audio su WhatsApp hanno in parte sostituito sia le normali chat che le telefonate, motivo per cui per alcuni utenti si sono ingegnati per rendere più divertente questo particolare mezzo di comunicazione con sistemi per camuffare la voce. Online e su smartphone esistono diverse app che permettono di farlo.
A cura di Lorenzo Longhitano

Molte delle interazioni sulla piattaforma di messaggistica WhatsApp sono multimediali: fotografie, video e file audio scambiati tra mittente e destinatari occupano una parte sempre più consistente del totale formato anche dai messaggi di testo. Gli audio su WhatsApp in particolare hanno in parte sostituito sia le normali chat che le telefonate, motivo per cui per alcuni utenti si sono ingegnati per rendere più divertente questo particolare mezzo di comunicazione con sistemi per camuffare la voce. In realtà le note vocali — quelle che si registrano tenendo premuto l'apposito tasto fino al momento dell'invio — sono difficili da alterare in tempo reale, ma online e su smartphone esistono diverse app che permettono di modificare la propria voce e inviarla sotto forma di normale file audio.

Come camuffare la voce su WhatsApp

Il primo trucco in sostanza consiste nel registrare il messaggio da mandare all'interno di un'app dedita alla modifica dei file audio, come ce ne sono molte sia sugli smartphone Android che su iPhone. Un buon esempio su Play Store si chiama Cambiare la voce, mentre sull'App Store ci si può rivolgere a Voice Changer Plus. Le app di questa categoria sono numerose e ciascuna di queste app — con modalità diverse — offre sistemi rapidi per registrare la propria voce con il microfono del telefono, alterarla con effetti divertenti e salvare il risultato sulla memoria del telefono. Il file ottenuto si può allegare alle conversazioni su WhatsApp utilizzando l'apposito tasto per allegare file multimediali e scegliendo l'opzione Audio seguita dalla clip salvata poco prima.

Come inviare una nota vocale con la voce camuffata

Se si preferisce che l'audio inviato abbia la forma di una vera nota vocale e non di un allegato, occorre avere a disposizione almeno un altro smartphone o un computer. Il file audio modificato si può infatti preparare in anticipo sul dispositivo secondario, e poi lo si può far riprodurre dagli altoparlanti di quest'ultimo mentre su WhatsApp si mantiene premuto il pulsante per le note vocali. La qualità dell'audio non sarà eccelsa — il suono da registrare viene riprodotto da altoparlanti esterni ai quali occorre stare abbastanza vicini — ma chi ascolta la clip la vedrà nella conversazione come un vero vocale, con l'illusione che ciò che sta ascoltando sia stato registrato da qualcuno in carne e ossa senza modifiche.

Il trucco WhatsApp per disattivare le notifiche delle menzioni
Il trucco WhatsApp per disattivare le notifiche delle menzioni
Il trucco WhatsApp per chattare da due account diversi sullo stesso PC
Il trucco WhatsApp per chattare da due account diversi sullo stesso PC
‎Il trucco per inviare un messaggio invisibile su WhatsApp
‎Il trucco per inviare un messaggio invisibile su WhatsApp
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni