Nel mezzo dell'isolamento nazionale imposto dalle autorità per contenere il coronavirus, le occasioni di socialità si consumano tutte online: cene, aperitivi e semplici chiacchierate ormai vengono organizzati in videochiamata da gruppi di ogni genere su base quotidiana. Gli appassionati di cinema però hanno un altro modo per condividere la propria passione con gli amici come se fossero fisicamente insieme: si chiama Netflix Party ed è un software molto semplice da usare che permette di sincronizzare gli show su Netflix con un gruppo di amici, per vederli in contemporanea e commentarli insieme a distanza.

Cos'è Netflix Party

Netflix Party non è nato con l'epidemia di coronavirus — anzi è in giro da mesi — ma è facile immaginare che in una situazione simile conoscerà una seconda giovinezza. Nello specifico si tratta di un'estensione per Chrome, una componente aggiuntiva che si innesta nel browser e può essere attivata ogni volta che si visita la pagina di uno show Netflix. Per installarla basta recarsi sulla pagina del produttore e seguire il relativo link per l'installazione: Netflix Party assume la forma di un piccolo bottone grigio con la dicitura NP che si posiziona a destra della barra degli indirizzi.

Come si usa

Il pulsante diventa rosso ogni volta che ci si trova sulla pagina di uno show, con la riproduzione pronta a partire. È il segnale che la pagina può essere condivisa con gli amici: premendo il pulsante si apre una piccola finestra con un indirizzo web al suo interno; copiando l'indirizzo e incollandolo attraverso qualunque programma di messaggistica si invitano gli amici a unirsi alla visione. I contatti che ricevono il link devono semplicemente seguirlo o incollarlo nella barra degli indirizzi del loro browser, ovviamente dopo aver installato a loro volta Netflix Party.

Visione sincronizzata

A questo punto quando uno degli spettatori preme il tasto Play lo show parte per tutti, e lo stesso avviene quando lo spettacolo viene messo in pausa o portato a una posizione specifica: Netflix Party si occupa di tenere sincronizzata la posizione del video per tutti, di modo che questo si possa commentare insieme. Per farlo le opzioni sono due: le consuete chiamate e videochiamate, o una comoda stanza per la chat che Netflix Party apre automaticamente di fianco alla finestra del video in riproduzione.

Il software purtroppo non funziona su TV, console e smartphone ma soltanto su computer, perché utilizza il browser Chrome che dunque è una componente imprescindibile del sistema; inoltre l'estensione non è stata sviluppata direttamente dal colosso dello streaming online, motivo per cui la sincronizzazione a volte potrebbe non risultare perfetta, saltare o richiedere un paio di tentativi per funzionare correttamente. Provarla però non costa niente: Netflix Party è gratuito, anche se è possibile donare una piccola cifra agli sviluppatori per permettere loro di mantenere il servizio funzionante anche in questi mesi in cui il traffico potrebbe aumentare.

tot. contagiati 101.739
30 marzo 1.648
tot. guariti 14.620
30 marzo 1.590
tot. deceduti 11.591
30 marzo 812