22 Ottobre 2021
13:48

Il trucco per rendere più belle le foto su WhatsApp

Le immagini che vengono pubblicate nelle chat non presentano mai né le dimensioni né la qualità degli originali, e chi salva queste foto si ritrova in mano delle copie degradate, con meno dettagli e colori impercettibilmente ma inequivocabilmente meno fedeli. Per evitare questo effetto i passaggi da segurie sono semplici.
A cura di Lorenzo Longhitano

Chiedere a un amico o un contatto una foto ricordo su WhatsApp non è mai una buona idea: le immagini che vengono pubblicate nelle chat infatti non presentano mai né le dimensioni né la qualità degli originali, e chi salva queste foto si ritrova in mano delle copie degradate, con meno dettagli e colori impercettibilmente ma inequivocabilmente meno fedeli. Fortunatamente esiste un trucco per inviare immagini su WhatsApp nella loro qualità originale: si trova direttamente nell'app, proprio nel menù dedicato all'invio dei file.

Perché WhatsApp comprime le immagini che invii

Gli sviluppatori della piattaforma in realtà hanno motivazioni valide che li hanno spinti a scegliere il sistema di trasferimento delle immagini attualmente in uso su WhatsApp. Una fotografia contiene più informazioni rispetto a un comune messaggio di testo, e spostare queste informazioni richiede risorse: la connessione Interenet degli utenti dev'essere veloce in modo tale che l'invio non impieghi troppo tempo, la memoria dello smartphone deve essere sufficiente a stoccare le immagini e i server di WhatsApp devono avere abbastanza risorse alla mano per gestire il transito del file. Tutto si moltiplica per un numero incalcolabile di fotografie che ogni giorno vengono spedite su WhatsApp – osservazione che ha guidato gli sviluppatori della piattaforma nella loro decisione: comprimere le foto da inviare, prima che vengano inviate.

Il processo utilizza il materiale di partenza applicandogli delle modifiche grafiche che lo rendono quasi uguale all'originale, ma più piccolo in termini di spazio occupato: ad esempio elimina sfumature di colori simili adiacenti tra loro a scapito di alcuni dettagli o riduce le dimensioni delle foto pur mantenendole compatibili con la visione su un telefono. Tutto questo avviene ogni volta che una immagine viene pubblicata su WhatsApp, ma si può evitare nascondendo all'app che quella che si sta cercando di inviare è a tutti gli effetti una foto.

Come inviare immagini non compresse su WhatsApp

Farlo è semplice: nel menù per l'invio degli allegati di WhatsApp basta scegliere l'opzione Documento anziché quella che apre direttamente la Galleria. Così facendo, sia su Android che su iOS si apre il selettore dei file che però, insieme ai PDF e agli altri formati dedicati ai documenti, visualizza anche le foto nei comuni formati JPG, GIF o PNG. I file si possono scegliere e inviare anche se non sono documenti: WhatsApp li invierà senza mostrarne l'anteprima grafica nella chat, ma scaricarli riprodurrà sul telefono dei destinatari una copia esatta dell'originale.

Ora su WhatsApp foto o video si autodistruggono: tutto quello che c'è da sapere
Ora su WhatsApp foto o video si autodistruggono: tutto quello che c'è da sapere
370 di Videonews
Il trucco di Instagram per aumentare la qualità delle foto e dei video che carichi
Il trucco di Instagram per aumentare la qualità delle foto e dei video che carichi
Su WhatsApp potrai trasformare le foto in adesivi
Su WhatsApp potrai trasformare le foto in adesivi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni