8 Aprile 2021
13:39

Il trucco per usare WhatsApp su due smartphone contemporaneamente

Dalle ultime versioni preliminari dell’app per Android e iOS è emerso che i tecnici del servizio stanno lavorando su un sistema che permetta di utilizzare WhatsApp contemporaneamente su più dispositivi – siano essi smartphone, tablet, computer o smart display. Per il momento però l’unico modo per utilizzare il servizio da due telefoni è ricorrere a questa procedura.
A cura di Redazione Tech

WhatsApp mette in comunicazione più di un miliardo di persone in tutto il mondo, ma non è decisamente l'app più versatile tra quelle di messaggistica istantanea. Fortunatamente con alcuni trucchi è possibile sfruttare il servizio in alcuni modi che gli sviluppatori non hanno ancora previsto ufficialmente, ad esempio utilizzando l'app da due smartphone contemporaneamente.

Dalle ultime versioni preliminari dell'app per Android e iOS è emerso che i tecnici del servizio stanno lavorando su un sistema che permetta di utilizzare WhatsApp contemporaneamente su più dispositivi – siano essi smartphone, tablet, computer o smart display. Per il momento però l'unico modo per utilizzare il servizio da due telefoni – ad esempio il proprio e quello di un amico – è sfruttare un piccolo trucco che fa leva su WhatsApp Web, la versione dell'app che normalmente si può utilizzare soltanto all'interno dei browser per computer e tablet.

Per sfruttarlo occorre innanzitutto aprire il browser dello smartphone che si vuole utilizzare per replicare l'account di WhatsApp presente sul proprio telefono. Che si tratti di Chrome, di Safari o di altri software – ciascuno dei programmi più utilizzati per visitare il web da smartphone dispone di una particolare opzione che permette di visualizzare le pagine come se le si stess vedendo da un computer. L'impostazione si chiama Sito desktop su Chrome, o Richiedi sito desktop su Safari, e va attivata subito prima di visitare sul dispositivo la pagina di WhatsApp Web, ovvero web.whatsapp.com.

In questo modo si aprirà la pagina del servizio che normalmente da smartphone non è raggiungibile, e che su questi dispositivi riconduce gli utenti alla paginata per scaricare l'app per Android o iOS. Per via dei caratteri piccoli, il testo non sarà particolarmente leggibile, ma il contenuto resta il medesimo che si presenta sui browser per computer, e nella stessa maniera permette di collegare un account WhatsApp attivo a quella particolare sessione web; per farlo basta inquadrare il codice QR che viene visualizzato con la fotocamera dello smartphone dove è autenticato il profilo WhatsApp.

A cosa serve il trucco

Questo metodo porta in dote gli stessi svantaggi dell'utilizzo di WhatsApp Web su computer: affinché il collegamento funzioni, il telefono del proprietario deve essere connesso a Internet; in più, interagire con gli utenti in questo modo non sarà particolarmente comodo. Per questi motivi il trucco può definirsi utile solamente in alcuni casi: ad esempio quando lo smartphone principale è in carica in un'altra stanza ma si vuole comunque utilizzare un gadget in più in giro per casa per tenere d'occhio cosa succede nelle chat.

Presto potrai usare WhatsApp su due smartphone (e su iPad)
Presto potrai usare WhatsApp su due smartphone (e su iPad)
Il trucco WhatsApp per chattare da due account diversi sullo stesso PC
Il trucco WhatsApp per chattare da due account diversi sullo stesso PC
Se hai uno di questi smartphone, da novembre non potrai più usare WhatsApp
Se hai uno di questi smartphone, da novembre non potrai più usare WhatsApp
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni