In questi giorni gli appassionati di prodotti Apple si stanno dividendo su una questione che presto potrebbe riguardare anche altri produttori: la scomparsa di componenti come il caricabatterie e gli auricolari dalla confezione di vendita dei nuovi iPhone 12. La casa di Cupertino ha spiegato da subito le motivazioni ambientaliste dietro alla decisione, ma nonostante questo non potrà portare avanti ovunque il suo piano come inteso inizialmente, e per la precisione non potrà farlo in Francia: nel Paese transalpino l'azienda sarà infatti costretta a vendere i nuovi iPhone 12 completi degli auricolari EarPod che fino alla scorsa generazione di iPhone erano inclusi di serie in tutto il mondo.

Come riportato inizialmente da MacRumors la scelta non è stata di Apple — che probabilmente avrebbe preferito vendere i suoi dispositivi ovunque con la medesima dotazione ridotta — ma si tratta piuttosto di un obbligo imposto dalle leggi francesi. Stando alle normative locali vigenti infatti, tutti i produttori di smartphone sono tenuti a includere nella confezione un dispositivo che permetta di telefonare senza dover reggere lo smartphone vicino alla testa come avviene di consueto durante le chiamate. Si tratta di una norma precauzionale per salvaguardare la salute dei minori di 14 anni da potenziali rischi dovuti al contatto ravvicinato e prolungato con le radiazioni elettromagnetiche emesse normalmente da questa tipologia di gadget.

Il principio di precauzione è lo stesso dietro alla legislazione di tutti i maggiori Paesi che impone ai costruttori di rispettare determinati parametri legati alle emissioni di queste forme di energia dalle antenne dei loro telefoni. In Francia la legge è in vigore dal 2015, prevede multe per i costruttori fino a 75.000 euro ed è con tutta probabilità il motivo per cui la casa di Cupertino ha deciso di fare un'eccezione alla politica ambientalista alla base della decisione di escludere gli auricolari dalle confezioni di iPhone 12; il caricabatterie infatti, che con questa norma non ha nulla a che fare, sarà venduto separatamente dai telefoni anche in Francia come nel resto del mondo.