24 Settembre 2015
15:31

Indagine PwC: nel 2021 i media digitali supereranno quelli tradizionali

Uno studio di PwC, “Entertainment and Media Outlook in Italy 2015-2019”, prevede che in Italia i futuro dei media e dell’intrattenimento, nei prossimi cinque anni, sarà sempre più digitale. Lo studio rileva infatti che nel 2019 i ricavi arriveranno ad essere 34,8 miliardi di euro, facendo registrare una crescita del 3,6%.
A cura di Francesco Russo

Uno studio di PwC, "Entertainment and Media Outlook in Italy 2015-2019", prevede che in Italia i futuro dei media e dell'intrattenimento, nei prossimi cinque anni, sarà sempre più digitale. Lo studio rileva infatti che nel 2019 i ricavi arriveranno ad essere 34,8 miliardi di euro, facendo registrare una crescita del 3,6% (media annua) rispetto al 2014, quando i ricavi erano 29,1 miliardi di euro. Il traino arriva proprio dal digitale che alimenterà la crescita e che rappresenterà quasi la metà del mercato, il 47% nel 2019 (37% nel 2014). Ma il vero sorpasso dei media digitali sui media tradizionali avverrà nel 2021. L'italia si pone quindi come paese con la più rapida crescita nel 2019, dietro alla Svezia (3,8%).

Le previsioni di PwC delineano un futuro dei media, e del mercato in generale, sempre più digital. La crescita prevista per quest'anno sarà del 2,2% rispetto allo scorso anno, con un valore di mercato di 29,8 miliardi di euro.

Lo studio prevede che fino al 2019 la spesa dei consumatori continuerà a crescere, facendo registrare un aumento del 4,6% con un valore di 27,7 miliardi di euro. Su questa crescita giocherà un ruolo importante la crescita dell'accesso a Internet che crescerà dell'8,5%. L'advertising sarà in moderata crescita dello 0,2% raggiungendo i 7,1 miliardi; in calo del 5,5% invece i quotidiani. Forte la crescita di Internet da Mobile, infatti nel 2019 la penetrazione nel nostro paese sarà dell'87%.

Dallo studio si può quindi evincere che Internet, con una crescita del 7,8% in media all'anno, Video games, con una crescita del 4,3%, Filmed Entertainment, con una crescita del4,1%, e TV, con una crescita del 2,8%, saranno gli elementi che caratterizzeranno la crescita nei prossimi cinque anni.

"Sembrerebbe che il peggio sia alle nostre spalle", spiega Andrea Samaja, partner Pwc E&M market leader, evidenziando che "l'internet access salirà nel 2019 al 37% dei ricavi complessivi del mercato, incrementando il suo peso specifico dal 29% di oggi".

Il settore dell'Editoria seguirà ancora una fase di contrazione, anche se contenuta, anche se rappresenta ancora il 18% del totale della spesa degli utenti finali nel 2019. PwC stima poi che il mercato pubblicitario farà registrare ancora un dato negativo: -3,6% sul 2014 che aveva fatto registrare a sua un -3,2%. La Pubblicità online, sempre nei prossimi 5 anni, supererà la pubblicità via Tv con una crescita media annua del 3,6% trainata da mobile e video.

Huawei G8, il nuovo phablet Android di fascia media con lettore di impronte digitali
Huawei G8, il nuovo phablet Android di fascia media con lettore di impronte digitali
Quale decoder comprare per il nuovo digitale terrestre su Amazon: i prezzi
Quale decoder comprare per il nuovo digitale terrestre su Amazon: i prezzi
Holga Digital, la prima fotocamera "giocattolo" digitale
Holga Digital, la prima fotocamera "giocattolo" digitale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni