Volevano dimostrare che i controlli anti coronavirus potevano essere aggirati facilmente: hanno finito per essere esplulsi dall'isola dove erano in visita e insultati dai loro follower. Non poteva che finire in questo modo l'avventura degli influencer Josh Paler e Leia Se: quest'ultima nelle scorse settimane si è infatti dipinta sul volto una mascherina chirurgica aggirandosi per negozi e località turistiche dell'isola di Bali, riprendendosi in video; la clip voleva essere una sorta di esperimento sociale, ma il comportamento è stato ritenuto irresponsabile sia dai follower dei due influencer, che dalle autorità locali.

La vicenda è stata ricostruita proprio dai fan dei due ragazzi, dal momento che il loro video è rimasto online solo pochi minuti e poi cancellato proprio a causa dei commenti negativi ricevuti immediatamente; alcuni dei follower hanno infatti intercettato la clip prima della cancellazione e l'hanno ripubblicata online su altri canali, dove si è diffusa in modo virale. Le riprese sono state effettuate da Josh Paler e si sono svolte a Bali: qui, in preparazione dell'esperimento, Leia Se si trucca con della tintura azzurra sulla parte inferiore del volto, realizzando attorno alla bocca la sagoma di una mascherina chirurgica. A fare da contorno la ragazza si fa dipingere dei finti lacci in bianco, per un risultato che lascia comunque intravedere palesemente il trucco.

Il punto del video doveva essere proprio questo: dimostrare che i controlli locali contro la diffusione di Covid-19 sono talmente poco rigorosi che chiunque potrebbe andare in giro privo di dispositivi di protezione personali che sono invece obbligatori. Nella seconda parte del video, i due si aggirano in un negozio dell'isola – lui indossa una mascherina regolare, lei munita solamente del trucco facciale; nessuno dei due viene mai fermato dai passanti né dal personale all'ingresso, ma l'effetto del video non è stato quello sperato. Gli spettatori si sono indignati con gli autori della clip, tanto che Paler ha pubbicato a stretto giro un video di scuse su Instagram: nell'ultimo video i due spiegano di volersi scusare e di non essere stati mossi dall'intenzione di violare la legge o esortare i follower a comportamenti irresponsabili, ma per intrattenimento. Le autorità di Bali intanto hanno espulso i due dall'isola per violazione delle norme anti coronavirus.