16 Gennaio 2015
11:01

Infobitt, nasce la Wikipedia delle notizie

“Una Wikipedia delle notizie”, così il fondatore di Infobitt definisce il suo nuovo progetto online. Dopo il grande successo riscontrato con la celebre Wikipedia, l’enciclopedia collaborativa più grande del mondo, il filosofo e “sognatore” Larry Sanger ci prova di nuovo e lo fa con questa nuova startup che ha l’obiettivo di organizzare il mondo dell’informazione.
A cura di Matteo Acitelli

"Una Wikipedia delle notizie", così il fondatore di Infobitt definisce il suo nuovo progetto online. Dopo il grande successo riscontrato con la celebre Wikipedia, l'enciclopedia collaborativa più grande del mondo, il filosofo e "sognatore" Larry Sanger ci prova di nuovo e lo fa con questa nuova startup che ha l'obiettivo di organizzare il mondo dell'informazione, come si legge sul manifesto di Infobitt: "Non aggregheremo articoli, ma i fatti contenuti negli articoli". Non è un segreto che ad oggi il mondo dell'informazione è in continua evoluzione ed il flusso di notizie con il quale veniamo in contatto sul web ogni giorno è davvero elevato, come scrive lo stesso Sanger sul blog ufficiale della startup però, il problema non è solo questo: "Non tollero la cacofonia delle notizie ridondanti, le vecchie notizie riscaldate, il click bait, i sensazionalismi, le opinioni mascherate da notizie, le notizie interrotte dalle opinioni degli editorialisti, e così via". Una stessa notizia viene raccontata da diversi punti di vista, Infobitt si pone il compito di ordinare tutte le fonti presentando la notizia in modo completo grazie al supporto di "una gigantesca comunità internazionale", in pieno stile Wikipedia.

Dopo alcuni mesi di beta ora il portale Infobitt.com è aperto a tutti, basta registrarsi per poter iniziare a collaborare all'organizzazione delle notizie, ogni utenti avrà la possibilità di inserire all'interno del database un argomento di cronaca. Per ogni argomenti poi gli altri utenti iscritti alla community potranno aggiungere informazioni e materiale multimediale legato all'argomento, riassumendo in poche righe la news riportata dalle diverse testate giornalistiche, blog e social network. A differenza dell'enciclopedia Wikipedia che Larry Sanger ha realizzato con Jimmy Wales, la nuova startup è un progetto "for profit", monetizzando grazie agli inserzionisti pubblicitari. Vedremo dunque se il nuovo progetto di Sanger riceverà lo stesso successo registrato da Wikipedia, come scrive sul suo blog: "Wikipedia soddisfa un bisogno universale. Lo stesso farà Infobitt: permetterà di acquisire i fatti velocemente, cinque volte più velocemente che in passato". Un progetto ambizioso di cui sentiremo sicuramente parlare nel corso dei prossimi anni.

Russia, da Mosca un'alternativa a Wikipedia
Russia, da Mosca un'alternativa a Wikipedia
Il 2014 di Wikipedia #Edit2014
Il 2014 di Wikipedia #Edit2014
Wikipedia, 10 pagine che vi toglieranno il sonno
Wikipedia, 10 pagine che vi toglieranno il sonno
281.821 di Tecnologia Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni