Instagram sembra essere intenzionato a puntare tutto sulle storie, funzione introdotta per contrastare il concorrente Snapchat e che in poco tempo ha letteralmente cannibalizzato il social del fantasmino giallo. Ora la sete di conquista dell'app posseduta da Facebook sembra voler provare ad intaccare anche Amazon proprio nel suo business principale: gli acquisti online. Instagram ha infatti lanciato in 46 paesi del mondo, Italia compresa, una nuova funzione che consente di acquistare i prodotti mostrati nelle storie, direttamente dall'app del social fotografico.

In breve, il suo funzionamento prevede la possibilità di visualizzare storie nelle quali vengono mostrati i prodotti che, con un semplice tap, possono poi essere acquistati dagli utenti che le aprono. Parallelamente a questa novità, Instagram ha anche ampliato le funzioni di vendita attivando una apposita sezione all'interno del rinnovato spazio esplora; in questo caso vengono mostrati i post contenenti prodotti da acquistare, una funzione introdotta ormai diversi mesi fa all'interno della piattaforma. Secondo Shari Lott, fondatrice e CEO di Spearmintlove, la funzione Shopping ha fatto registrare "un aumento del 25 percento del traffico e un aumento dell'8 percento dei ricavi attribuibili allo shopping su Instagram".

Sforzi, quelli di Instagram, che procedono di pari passo con quelli del prodotto principale, Facebook, e i suoi tentativi di posizionarsi nel settore dell'ecommerce con la sezione Marketplace. Su Instagram, però, l'approccio potrebbe essere più interessante (e proficuo) proprio in virtù del fatto che all'interno della piattaforma fotografica sono molti gli influenze che lavorano con prodotti e aziende: secondo le stime, su Instagram oltre 90 milioni di persone cliccano su un post per ottenere maggiori informazioni in merito ad un prodotto.