2 Dicembre 2015
17:48

Instagram, i filtri dell’app utilizzati come nomi per bambini

La grande popolarità dell’applicazione di mobile photography Instagram è arrivata a condizionare le abitudini di numerosi utenti tanto che, secondo quanto emerge dalla ricerca Baby Names Survey condotta dal sito BabyCenter Blog, diversi genitori hanno deciso di chiamare il proprio figlio con il nome di uno dei filtri della celebre applicazione di fotografia.
A cura di Matteo Acitelli

La grande popolarità dell'applicazione di mobile photography Instagram è arrivata a condizionare le abitudini di numerosi utenti tanto che, secondo quanto emerge dalla ricerca Baby Names Survey condotta dal sito BabyCenter Blog, diversi genitori hanno deciso di chiamare il proprio figlio con il nome di uno dei filtri della celebre applicazione di fotografia.

Se nel 2014 è emerso un incremento dei bambini con il nome Elsa legato al grande successo del film Frozen, nel 2015 è stato registrato un incremento di bambini con nomi quali Lux (+75%), Ludwig (+42%), Juno (+30%), Amaro (+26%), Valencia (+26%), Willow (+13%) e Reyes (+10%). La ricerca effettuata dal portale BabyCenter Blog è stata portata a termine negli Stati Uniti dove questi nomi venivano già utilizzati per chiamare le persone anche se, come evidenzia lo studio Baby Names Survey, è chiaro che l'app Instagram ha influenzato la diffusione di questi nomi di persona.

Lo studio del sito internet evidenzia che i cinque nomi femminili più utilizzati in America nel 2015 sono Sophia, Emma, Olivia, Ava e Mia. Per i bambini invece i nomi di persona più utilizzati nel corso dell'anno in corso sono: Jackson, Aiden, Liam, Lucas e Noah.

Instagram, #Love è l'hashtag più utilizzato del 2015
Instagram, #Love è l'hashtag più utilizzato del 2015
Facebook è l'app più utilizzata ma perde fascino tra i giovani
Facebook è l'app più utilizzata ma perde fascino tra i giovani
Instagram, attenzione all'app InstaAgent: ruba le password degli utenti
Instagram, attenzione all'app InstaAgent: ruba le password degli utenti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni