30 Agosto 2011
10:36

Instagram: il CEO Kevin Systrom svela alcuni aneddoti su Quora

Il CEO di Instagram si racconta su Quora. Ecco cosa c’è dietro al successo di questa fantastica app per iPhone…
A cura di Mario Maaroufi

instagram

Abbiamo già parlato del clamoroso successo dell'applicazione Instagram, una famosissima applicazione di photo sharing che permette di  di condividere fotografie sul web attraverso gli smartphone. Non ha ancora nemmeno festeggiato il primo compleanno, visto che è stata lanciata a ottobre del 2010, eppure, in appena nove mesi di vita ha sedotto sette milioni di utenti, tutti registrati, e raccolto 150 milioni di foto. Con un ritmo in costante crescita che ha raggiunto la media di 15 foto caricate ogni secondo.

Pensate che nelle ultime settimane Mark Zuckerberg ha tentato invano di acquisire l'azienda e si è visto rifilare un sonoro "no grazie" che lo ha costretto a cambiare i programmi in corso. Vittime di questo rifiuto sono stati i suoi poveri ingegneri a cui è stato ordinato di lavorare giorno e notte per implementare su Facebook alcuni degli effetti speciali (filtri) delle immagini che hanno reso così celebre Instagram.

Comunque ad essere stupito del successo di questa app è anche il CEO dell'azienda, Kevin Systrom, che ha risposto ad una domanda su Quora nella quale scopriamo alcuni interessanti segreti sull'applicazione che, secondo quanto rivelato da Systrom e dal suo co-fondatore Mike Krieger, sarebbe frutto di più di un anno di lavoro.

Il progetto di quest'app ha inizio nel periodo in cui il fondatore lavorava alla Nextstop e quando, per la prima volta, si è interessato alla programmazione avanzata. L'obiettivo? Cercare di combinare attraverso l'HTML 5 alcuni elementi del social network Foursquare con altri del gioco Mafia Wars, dando vita al progetto Burbn. Durante un party, Systrom ha avuto modo di conoscere alcune persone della Baseline Ventures e Andreessen Horowitz, due venture firm,  alle quali il ragazzo ha mostrato il prototipo di Burbn. Dopo aver raccolto 500 mila dollari di finanziamenti, Systrom e Krieger hanno deciso di specializzarsi in una singola cosa, iniziando a lavorare per la priva volta ad un'app fotografica. E' così che nasce Instagram, dallo scheletro di Burbn, dal quale cui i due fondatori hanno deciso di ricavare le funzionalità necessarie al programma di fotografia che avevano in mente.

Solo 8 settimane di lavoro effettivo per arrivare ad una versione beta e fixare vari bug. Il risultato è l'app come la trovate nell'App Store. So a che state pensando: Systrom ha trovato i finanziamenti necessari per avviare la compagnia senza grossi problemi mentre in Italia non sarebbe mai possibile. Non disperate, forse in futuro qualcosa cambierà…

Fortune pubblica alcuni aneddoti curiosi su Steve Jobs
Fortune pubblica alcuni aneddoti curiosi su Steve Jobs
Quando è il CEO in persona a chiedere scusa
Quando è il CEO in persona a chiedere scusa
AntiTrust VS Google: Eric Schmidt sotto accusa
AntiTrust VS Google: Eric Schmidt sotto accusa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni