11 Settembre 2012
11:00

Internet non ha un interruttore e non può essere spenta

L’inventore del Web si rivolge a tutte quelle nazioni che cercano in tutti i modi di controllare la Rete e di limitare la sua funzione democratica.

Tim Berners-Lee, inventore nel 1990 del World Wide Web, ha lanciato un chiaro messaggio verso quelle nazioni che cercano in tutti i modi di controllare la Rete e limitare la sua funzione democratica: Internet non ha un interruttore e non può essere spenta, in quanto possiede una struttura decentralizzata. Tim Berners-Lee ha espresso il suo pensiero nel corso della presentazione della Global League Table, che mostra quali paesi utilizzano il web nel migliore dei modi. Le sue parole fanno riferimento ai numerosi tentativi di impedire l’uso di Internet per bloccare ogni protesta contro i regimi dittatoriali:

"Internet è stata progettata come un sistema decentralizzato. Dato che i paesi sono connessi agli altri in molti modi, non c’è nessun interruttore, non esiste un luogo centrale dove si può spegnere. Per disattivare l’intera rete o per bloccarla, i paesi e i governi devono accordarsi per trasformarla in un sistema centralizzato. E se ciò dovesse accadere, è molto importante che chiunque combatta contro questa decisione."

Sosteniamo la dichiarazione di libertà per Internet
Sosteniamo la dichiarazione di libertà per Internet
Terremoto in Emilia, Internet gratis per 1500 sfollati di Mirandola
Terremoto in Emilia, Internet gratis per 1500 sfollati di Mirandola
Internet libero, con leggi dedicate: il sogno di Steve Wozniak
Internet libero, con leggi dedicate: il sogno di Steve Wozniak
277 di Cronaca
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni