Doveva essere un comizio politico, ma è diventato un tormentone del web. Si tratta dell'ultimo intervento della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni in Piazza San Giovanni, a roma: un momento nel quale l'esponente politica torna su temi cari al proprio partito con una veemenza che ha fatto in modo che la clip diventasse virale. Negli scorsi giorni infatti il video ha iniziato a circolare online sotto forma di numerose clip che riprendono i punti salienti del discorso tenuto dalla Meloni sul palco della capitale, rimaneggiate e rimescolate con basi musicali anche decisamente elaborate.

Difficile non essersi imbattuti su Facebook o Instagram nella leader di Fratelli d'Italia che ribadisce a più riprese "Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana", spesso a ritmo di musica. La clip dalla quale è esploso il fenomeno è in effetti una in particolare: un remix da discoteca pubblicato su YouTube, che è stato poi utilizzato come base musicale per i contenuti creati su altre piattaforme — una su tutte TikTok. La piattaforma di condivisione video cinese del resto sembra fatta apposta per il diffondersi virale di clip come questa, e sull'app di condivisione hanno iniziato a circolare i filmati degli utenti che ballano, recitano e cantano tenendo come segmento audio proprio il remix della esponente di Fratelli d'Italia.

Non è la prima volta che il mondo della politica ispira la comunità di Internet e probabilmente non è un caso che l'ultima protagonista di un video divenuto virale sia proprio la Meloni: l'esponente di Fratelli d'Italia sembra aver compreso più di molti altri politici il potere mediatico che si cela dietro a meme e video virali, e non disdegna di prodursi in comizi e interventi sopra le righe nonostante in passato sia già stata oggetto di rimaneggiamenti al confine con lo sfottò.

Già nei casi precedenti questi video non hanno spostato voti lontano dal partito della Meloni, ma anzi hanno contribuito ad avvicinare a giovani e internauti un politico che — come tutti i politici — non avrebbe altro modo di avvicinarsi a questi mondi senza destare diffidenza. Qualcosa di simile sta succedendo con Io sono Giorgia su TikTok: sono già centinaia i giovanissimi che ne hanno realizzato una loro versione sulla piattaforma, e centinaia di migliaia le visualizzazioni delle clip che diffondono (spezzettato nella forma, ma integro nel contenuto) il messaggio politico della leader di Fratelli d'Italia.