A poche ore dalla presentazione del nuovo sistema operativo iOS 10, disponibile per il download in versione beta dalla serata di ieri, arrivano le prime informazioni da parte degli sviluppatori che hanno avuto modo di provare in anteprima l'aggiornamento software per iPhone, iPad e iPod Touch. Oltre ad introdurre una serie di novità come ad esempio una versione aggiornata dell'assistente vocale Siri ed una serie di migliorie per quanto riguarda il design e le funzionalità di applicazioni come iMessage, Apple Music e Mappe, l'update eliminerà dagli iDevice l'app Game Center, nota a tutti i videogiocatori in possesso di un dispositivo della mela morsicata.

Come riportato dalla redazione della testate giornalistica Cult of Mac, infatti, Apple avrebbe rimosso il Game Center tra le applicazioni disponibili di default all'interno degli smartphone e tablet dell'azienda californiana. La rimozione del Game Center tra le app predefinite Apple rappresenta un chiaro segnale che segna la volontà del colosso di Cupertino di puntare sul nuovo GameKit, così come evidenziato un portavoce Apple subito dopo il rilascio della Beta 1 di iOS 10: "L’applicazione di Game Center è stata rimossa. Se il tuo gioco implementa funzionalità di GameKit, dovrà anche implementare l’interfaccia necessaria all’utente per notare queste feature".

Ricordiamo che l'aggiornamento a iOS 10 è già disponibile per il download a tutti gli sviluppatori. Nel mese di luglio è previsto un nuovo update della versione beta che potrà essere scaricata da tutti gli utenti anche se la versione definitiva arriverà solo nel corso dell'autunno.