Opinioni
14 Settembre 2016
11:17

iPhone 7, ecco perché Apple ha rimosso il tasto Home fisico

L’iPhone 7, oltre ad introdurre nuove funzioni e una seconda fotocamere sulla versione Plus, elimina il tasto Home fisico in favore di un pulsante “virtuale”. Ma perché Apple ha optato per questa soluzione?
A cura di Marco Paretti
iphone-7-tasto-home

L'iPhone 7 è ormai alle porte: il prossimo venerdì 16 settembre il nuovo smartphone della mela arriverà anche in Italia nella versione "base" e quella Plus, dotata di due fotocamere e uno schermo più grande. Ciò che accomuna i due smartphone, oltre a design e funzioni, è però l'assenza del tasto Home fisico, cioè quello che ci consente di tornare alla schermata principale, richiamare Siri e accedere al multitasking. Ad una prima occhiata non si direbbe: il design è rimasto pressoché invariato, ma il tasto non clicca più, non si muove. Ma perché Apple ha optato per questa soluzione?

Innanzitutto una delle principali motivazioni è probabilmente da ricercare nella necessità di chiudere quante più "falle" possibili per ottimizzare la resistenza all'acqua dei nuovi iPhone, un altro nuovo elemento introdotto con la settima versione dello smartphone. C'è poi un discorso più ampio riguardante l'abolizione dei tasti fisici che Apple sembra voler introdurre su tutta la linea di dispositivi. Gli ultimi MacBook, per esempio, hanno abbandonato il trackpad fisico in favore di una superficie in vetro che non si muove, ma risponde con un feedback che simula il click, proprio come avviene nei nuovi iPhone grazie al Taptic Engine.

A convincere Apple ad "uccidere" il tasto fisico, però, potrebbero persino essere stati gli utenti. In molti, infatti, cercano di utilizzare il meno possibile il pulsante per paura che si possa rompere o rovinare, sfruttando al suo posto la funzione di AssistiveTouch, che consente di utilizzare un tasto Home virtuale posizionato sullo schermo. Perché? Probabilmente per una paura di rompere il tasto nata in seguito ad un problema rilevato su alcuni iPhone prima dell'introduzione del sensore per le impronte digitali TouchID, che, nonostante sia stato immediatamente risolto, ha creato negli utenti una paura infondata. Con il nuovo tasto "virtuale" anche i più timorosi potranno tornare ad utilizzarlo senza paura che si rompa.

Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
iPhone 7, il nuovo tasto Home non funziona con i guanti
iPhone 7, il nuovo tasto Home non funziona con i guanti
L'iPhone 7 potrebbe avere un tasto Home sensibile alla pressione
L'iPhone 7 potrebbe avere un tasto Home sensibile alla pressione
iPhone 7: il tasto Home si blocca? Lo smartphone lo sostituisce da solo
iPhone 7: il tasto Home si blocca? Lo smartphone lo sostituisce da solo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni