Khaby Lame sta diventando famoso in tutto il mondo social: su TikTok lo segue un pubblico di più di 50 milioni di persone; su Instagram, dove è approdato più di recente, di follower ne ha 13 milioni e mezzo. I suoi video stanno conquistando un pubblico che proviene da tutto il mondo e sono tutti per lo più trasmessi dalla sua casa a Chivasso, nei pressi di Torino, dove vive praticamente da quando è nato. Anche per questo attaccamento al suo territorio Khaby è diventato famoso come il tiktoker italiano più seguito al mondo ma in realtà il ragazzo è nato in Senegal e purtroppo – nonostante 20 anni di residenza nel nostro Paese – non ha ancora ottenuto la cittadinanza italiana.

Cresciuto a Chivasso

La storia di Khaby a grandi linee l'ha raccontata lo stesso ragazzo quando i suoi video a metà tra l'assurdo e il comico hanno iniziato ad avere online il successo strepitoso che stanno riscuotendo ancora adesso. Nato il 9 marzo del 2000 a Dakar, in Senegal, il ragazzo si è trasferito a Chivasso quando aveva circa un anno, e nel comune dell'hinterland torinese ha continuato a vivere fino ad ora. Le case popolari di via Togliatti – ha raccontato anche a Fanpage.it – sono state la sua famiglia; ogni volta che rilascia una intervista si premura di sottolineare questo aspetto, e quale valore abbia avuto nella sua vita. Tra i dettagli che Khaby ha raccontato di sé c'è da qualche giorno anche la mancanza della cittadinanza italiana: in una intervista al quotidiano La Stampa il ragazzo ha infatti riferito di non esserne ancora provvisto, nonostante si senta italiano a tutti gli effetti. "No, non ce l’ho. Mi dispiace tanto. Non è giusto" – ha raccontato il creator al quotidiano.

Il dettaglio della cittadinanza

Di qui il paradosso: il ragazzo sta scalando la classifica degli utenti più seguiti sulla piattaforma di condivisione video TikTok, ma parte del motivo per cui viene riconosciuto nel mondo – nonostante i suoi video siano principalmente muti – è proprio il fatto di essere italiano. Khaby lo ha raccontato sempre nel corso della sua ultima intervista: "l'altro giorno il mio video era sui megaschermi di Tokyo e sotto c'era scritto: tiktoker italiano". Prossimamente il ragazzo ha in programma un viaggio a Los Angeles, dove è stato invitato a un evento in qualità di italiano più famoso sulla piattaforma; per raggiungere gli Stati Uniti ha però ammesso di dover affrontare problemi non indifferenti, perché senza cittadinanza ottenere il visto necessario al viaggio da affrontare è un processo complicato.