249 CONDIVISIONI
Opinioni
1 Agosto 2016
15:10

L’Australia continua a muoversi: i GPS stanno diventando inutilizzabili (e pericolosi)

L’Australia ha un problema che l’avvento della tecnologia ha sottolineato con ancora più forza: il continente continua a muoversi. Ciò significa che le coordinate locali sono attualmente falsate di circa 1,5 metri, una differenza che solo apparentemente rappresenta un problema minore.
A cura di Marco Paretti
249 CONDIVISIONI

L'Australia ha un problema che l'avvento della tecnologia ha sottolineato con ancora più forza: il continente continua a muoversi. Precisamente lo fa di sette centimetri verso nord ogni anno, secondo Dan Jaksa della Geoscience Australia. Ciò significa che le coordinate locali sono attualmente falsate di circa 1,5 metri, una differenza che solo apparentemente rappresenta un problema minore, ma che invece proprio in virtù dell'innovazione tecnologica sempre più basata sulla geolocalizzazione può portare a serie problematiche nel corso dei prossimi anni.

Ora più che mai avere una misurazione precisa della posizione di un luogo – anzi, di un intero continente – è estremamente importante. Attualmente esistono innumerevoli dispositivi e applicazioni basate sul segnale GPS, da quelle ricreative e meno pericolose a quelle che richiedono una precisione estrema, come le funzioni di guida autonoma o assistita delle automobili. "Con le applicazioni in arrivo nei sistemi di trasporto intelligenti" ha spiegato Jaksa, "se sei 1,5 metri fuori rotta sei in un'altra corsia". Secondo i sistemi delle vetture – e di qualsiasi altro GPS – l'Australia si trova infatti nella posizione in cui era nel 1994, cioè 1,5 metri più a sud.

Per risolvere il problema, Geoscience Australia provvederà ad aggiornare il sistema di coordinate prima del previsto, spostando il Geocentric Datum Australia inizialmente atteso nel 2020 al 2017. Adottato nel 2000, il sistema si basata su coordinate di 22 anni fa registrate nel 1994, ma è stato fin da subito al centro di numerosi dibattiti sulla necessità di aggiornare costantemente le misurazioni proprio per contrastare gli spostamenti della terra. Per questo è stato deciso che gli aggiustamenti andavano effettuati entro 10 anni dalle misurazioni. L'Australia prevede ora di avviare un progetto per modernizzare la procedura di geolocalizzazione e, soprattutto, per renderla più affidabile. Il progetto dovrebbe concludersi nel 2023.

249 CONDIVISIONI
Risparmiare la batteria dello smartphone navigando senza utilizzare il GPS
Risparmiare la batteria dello smartphone navigando senza utilizzare il GPS
11.282 di Tecnologia Fanpage
È morto Emil Kálmán, padre della tecnologia Gps
È morto Emil Kálmán, padre della tecnologia Gps
Scoprire quale app utilizza il GPS in iPhone per risparmiare batteria
Scoprire quale app utilizza il GPS in iPhone per risparmiare batteria
16.033 di Tecnologia Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni