5 Febbraio 2015
13:27

L’ufficio del futuro? Ologrammi, droni e robot

Un rapporto, realizzato dall’azienda australiana MYOB e riferito all’anno 2040, dipinge un futuro nel quale lo spazio di lavoro è caratterizzato da ologrammi di colleghi e droni. Tra 25 anni, inoltre, saremo in grado di controllare molti elementi tramite il solo pensiero.
A cura di Marco Paretti

I vostri colleghi? Ologrammi. Il caffè? Ve lo porterà un drone. È il futuro dipinto da un rapporto realizzato dall'azienda australiana MYOB e riferito all'anno 2040, secondo il quale tra 25 anni lo spazio di lavoro sarà caratterizzato da costi energetici maggiori e da un impatto sull'ambiente più marcato. La più grande innovazione in questo campo, però, sarà la presenza di ologrammi che andranno a sostituire i nostri colleghi. "Lavoreremo in uno spazio condiviso che ci permetterà di interagire con ologrammi di altre persone provenienti da tutto il mondo" ha spiegato Simon Raik-Allen, CTO di MYOB "Potreste non incontrare mai di persona i colleghi con i quali lavorerete, perché vi scambierete le idee attraverso uno spazio di lavoro globale".

Il rapporto suggerisce che se oggi siamo in grado di indossare la tecnologia, nel 2040 essa sarà totalmente controllata attraverso la nostra mente. "Sarete in grado di inserire chip nel vostro corpo, i quali si interfacceranno con varie parti dell'organismo per fornire informazioni sulla salute o inviare segnali ai vari organi per regolare il corpo" ha continuato Raik-Allen "Piccoli robot, meglio conosciuti come nanobot, percorreranno le vostre vene assicurandone la manutenzione. Anche il cervello subirà delle integrazioni e sarete in grado di controllare vari elementi semplicemente utilizzando il pensiero. Potreste persino essere in grado di acquistare potenziamenti per il vostro cervello, così come oggi acquistate app per il vostro smartphone".

Nel 2040, inoltre, potremmo vedere realizzato una sorta di villaggio urbano nel quale tutti vivono e lavorano a pochi passi dalle loro abitazioni. Una sorta di ritorno al passato, con tanto di "baratto" di conoscenze e abilità, inserito però in un contesto assolutamente futuristico. "Mezzi autonomi come droni e macchine che si guidano da sole consegneranno i pacchi tra le comunità e persino il caffè o la brioche direttamente al posto di lavoro" ha concluso Raik-Allen. Il rapporto è stato pubblicato da MYOB per stimolare la discussione riguardante i luoghi di lavoro nel 2040, incoraggiando le persone a cominciare a pensare al futuro.

Samsung al lavoro su nuovi progetti: in arrivo droni e stampanti 3D
Samsung al lavoro su nuovi progetti: in arrivo droni e stampanti 3D
Ecco come funzionano i droni da corsa
Ecco come funzionano i droni da corsa
447 di WebMix
HoloLens, gli ologrammi sono realtà grazie al visore di Microsoft
HoloLens, gli ologrammi sono realtà grazie al visore di Microsoft
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni