28 Dicembre 2017
12:33

La “lampada” italiana che stampa in 3D: ecco dove acquistarla

Nasce a Torino da uno spin-off del Politecnico e sarà venduta sotto la Mole e a Milano: si chiama Q3d ed è la prima stampante 3D pensata per il grande pubblico.
A cura di Marco Paretti

Nasce a Torino da uno spin-off del Politecnico e sarà venduta sotto la Mole e a Milano: si chiama Q3d ed è la prima stampante 3D pensata per il grande pubblico e, di conseguenza, caratterizzata da un prezzo accessibile di soli 100 euro. È stata realizzata da Politronica, un'azienda nata nel 2009 da uno spin-off del Politecnico, ed è in grado di stampare oggetti di piccole dimensioni e "riciclarsi" come lampada da tavolo. Sarà venduta nei negozi della catena Tiger di Torino e Milano a partire dall'Epifania, insieme alle cartucce necessarie per la stampa 3D e ai progetti con gli oggetti da stampare.

Il prezzo è di 100 euro e sarò disponibile su ordinazione a partire dal prossimo 6 gennaio in tutti i negozi di Torino e Milano della catena Tiger. “Presto sarà distribuita anche in altri negozi" spiegano gli inventori. "Si tratta del primo oggetto completamente prodotto da una fabbrica 4.0. Ci sono istruzioni e pezzi da unire, ma è facile come il Meccano, così potranno costruirla anche i più piccoli. L'estetica della lampada si ispira al lavoro dell’artista statunitense Alexander Calder. La novità più grande di Q3d è la tecnica di stampa che le permette di essere anche una lampada da tavolo. Il materiale stampato non è plastica fusa, ma una resina polimerica che s'indurisce con la luce bianca emessa da una normale lampadina a Led, cioè quella installata per far luce”.

La dimensione massima degli oggetti realizzabili attraverso Q3d è di 8 centimetri per 12 centimetri: il processo avviene sfruttando un braccio mosso da fili ed elastici e un piatto di stampa rotante. Le componenti elettroniche sono gestite da Arduino. “I file per gli oggetti saranno creati in esclusiva con Flying Tiger Copenaghen mediante tecniche di modellazione in realtà virtuale" continuano i responsabili. "Verranno rilasciati secondo collezioni periodiche, assieme alle confezioni di ricariche di resina acquistabili nei negozi Tiger, e successivamente resi disponibili in download sul sito www.q3d.it”. Ovviamente sarà anche possibile realizzare autonomamente modelli in tre dimensioni da stampare attraverso Q3d.

La stampante 3D italiana che stampa cioccolatini e trasforma qualsiasi desiderio in realtà
La stampante 3D italiana che stampa cioccolatini e trasforma qualsiasi desiderio in realtà
97.306 di Cose Vere
Stampe 3D in calcestruzzo di Andrey Rudenko
Stampe 3D in calcestruzzo di Andrey Rudenko
Lampade colorate: il facilissimo metodo per realizzarle
Lampade colorate: il facilissimo metodo per realizzarle
941 di TuttoTutorial
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni