17 Aprile 2021
09:12

SpaceX porterà l’uomo sulla Luna: la Nasa ha scelto l’azienda di Elon Musk

Lo ha annunciato in queste ore la Nasa, l’agenzia spaziale statunitense che lavorerà fianco a fianco con SpaceX nel programma di allunaggio battezzato Artemis. L’iniziativa potrebbe riportare la specie umana sul suo satellite naturale già nel 2024 e prevede l’allunaggio della prima donna nella storia.
A cura di Lorenzo Longhitano

Sarà la SpaceX di Elon Musk a portare i prossimi astronauti statunitensi sulla Luna. Lo ha annunciato in queste ore la Nasa, l'agenzia spaziale statunitense che lavorerà fianco a fianco con SpaceX nel programma di allunaggio battezzato Artemis. L'iniziativa potrebbe riportare la specie umana sul suo satellite naturale già nel 2024 e prevede l'allunaggio della prima donna nella storia.

Le concorrenti battute

Il programma Artemis non è nulla di nuovo per gli appassionati di esplorazione spaziale. La novità sta proprio nella scelta del partner che la NASA ha scelto per il tratto finale del viaggio, dal momento che SpaceX competeva con altre due realtà attive nel settore: da una parte Blue Origin, azienda aerospaziale di proprietà del patron di Amazon, Jeff Bezos; dall'altra Dynetics, società che fa capo al colosso della difesa statunitense Leidos. Con la decisione presa negli scorsi giorni e annunciata in queste ore, il gruppo di Elon Musk si è assicurato un contratto da 2,9 miliardi di dollari che prevede la realizzazione di un sistema di attracco al suolo e ripartenza per gli astronauti coinvolti nella missione.

Il ruolo di SpaceX

SpaceX collaborerà con la NASA per lo sviluppo di un HLS, o Human Landing System — il mezzo di trasporto che traghetterà fisicamente gli astronauti sul suolo lunare per poi farli decollare nuovamente verso lo spazio. La partenza dalla base insomma avverrà con un sistema di lancio sviluppato dalla NASA, mentre gli astronauti rimarranno a bordo della navicella Orion. Quando il complesso sarà in orbita lunare, gli astronauti si trasferiranno sul veicolo realizzato da SpaceX che li porterà poi sulla Luna per il tempo necessario alla missione. Il veicolo sarà una variante del razzo riutilizzabile Starship che SpaceX sta perfezionando ormai da tempo con frequenti voli di prova sulla Terra.

Lo scopo del programma Artemis

Attraverso Artemis la NASA vuole raggiungere obbiettivi ancora più ambiziosi rispetto a quelli raggiunti con il programma Apollo. I responsabili dell'agenzia parlano di presenza prolungata degli equipaggi sul suolo lunare e di vera e propria presenza a lungo termine che ponga le basi per ulteriori viaggi verso mete più distanti come Marte. Lo sguardo per il momento è ben puntato sul primo allunaggio, la cui data non è ancora stata fissata: alla NASA le speranze sono riposte nel 2024, ma il rispetto della scadenza dipende anche dagli obbiettivi raggiunti dalle aziende partner come SpaceX.

Dogecoin fino alla Luna: Elon Musk manderà in orbita un satellite pagato con la criptovaluta
Dogecoin fino alla Luna: Elon Musk manderà in orbita un satellite pagato con la criptovaluta
Cos'è la criptovaluta Dogecoin e perché Elon Musk la sta promuovendo
Cos'è la criptovaluta Dogecoin e perché Elon Musk la sta promuovendo
Space X, il lancio della Crew Dragon 2 di Elon Musk
Space X, il lancio della Crew Dragon 2 di Elon Musk
24 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni