La polizia di New York sostituirà gli smartphone con sistema operativo Windows Phone per passare agli iPhone. Si parla di oltre 36.000 Windows Phone che il New York City Police Department ha deciso di sostituire con gli iPhone di Apple per aumentare la sicurezza delle comunicazioni e soprattutto poiché Microsoft ha annunciato che non supporterà più gli smartphone con sistema operativo Windows Phone 8.1, il software utilizzato dagli attuali cellulari in possesso degli agenti americani.

Come riportato dal New York Times, infatti, il dipartimento di polizia americano ha iniziato ad utilizzare i Nokia Lumia 830 da ottobre 2014 per poi passare al più performante Nokia Lumia 640 XL nel marzo 2015. Ad oggi non è chiaro se gli agenti delle forze dell'ordine di New York saranno dotati del nuovo iPhone 8 in uscita a settembre anche se con buona probabilità verrà acquistati dispositivi meno recenti come ad esempio l'iPhone 6 che risulta più economico rispetto agli attuali iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Attraverso i nuovi dispositivi iOS gli agenti di polizia avranno la possibilità di accedere al database del NYPD, effettuare controlli rapidi sugli utenti e accedere ai dati raccolti dalle chiamate dirette al 911 in tempo reale. In attesa di scoprire quale smartphone Apple verrà adottato dalla Polizia di New York si ricorda che il passaggio a Windows Phone per gli agenti delle forze dell'ordine di New York è costato circa 160 milioni di dollari.