In queste ore la star di TikTok Charli D'Amelio si è rivolta a Instagram e ai suoi follower sulla piattaforma di condivisione fotografica per raccontare un aspetto della sua vita che la maggior parte dei fan non conoscono: la sedicenne statunitense soffre da tempo di disturbi dell'alimentazione — un problema al quale la giovane aveva a malapena fatto cenno in passato senza però approfondire la questione pubblicamente. Nella giornata di ieri, però D'Amelio ha voluto condividere questa parte del suo passato e del suo presente per tentare di dare forza ai seguaci che potrebbero trovarsi nella stessa situazione.

Per raggiungere i fan con la sua confessione la influencer ha utilizzato una Storia su Instagram in formato testuale che si apre così:

Ho sempre provato a sfruttare la mia notorietà quando si è trattato di parlare dei problemi che riguardano la percezione della propria immagine, ma non ho mai parlato della battaglia che io stessa mi trovo ad affrontare con i disturbi dell'alimentazione. Ammettere qualcosa del genere mi mette a disagio perfino davanti ai miei amici più fidati e alla mia famiglia, figuriamoci al mondo intero.

Finora ho avuto molta paura di rivelare che soffro di disturbi dell'alimentazione, ma spero che condividere questo aspetto di me possa aiutare qualcun altro; so che si tratta di un problema contro il quale molti altri stanno combattendo segretamente.

La giovane si è poi rivolta direttamente ai fan e ai seguaci direttamente toccati da questo tipo di problema, consigliando loro un link da visitare per trovare appoggio e aiuto:

A tutti coloro che si sentono in difficoltà per questo motivo: so che alcuni giorni possono pesare più di altri, ma spero proprio che visiterete questo link dove, se vorrete, potrete trovare l'aiuto che vi serve. Vorrei che sapeste che non siete soli, e che non c'è nulla di male nel chiedere aiuto a chi ci sta accanto: tutti noi abbiamo bisogno di una mano a volte. Vi voglio bene, siate forti.

Il link porta alla pagina di aiuto della National Eating Disorders Association, una delle associazioni statunitensi senza scopo di lucro che meglio si occupa del problema. Già all'inizio dell'anno Charli D'Amelio aveva raccontato di aver avuto problemi con la propria immagine, e che la notorietà acquisita su TikTok non l'ha aiutata a superarli, anzi ha probabilmente aggravato il problema. L'occasione era il Safer Internet Day di questo febbraio, durante il quale la influencer ha ammesso di doversi confrontare con centinaia di migliaia di messaggi d'odio ogni settimana.