13 Agosto 2021
12:05

La variante Delta spaventa la Silicon Valley: Facebook prolunga lo smart working fino al 2022

Il colosso dei social e della messaggistica aveva inizialmente posticipato il rientro negli uffici dei suoi dipendenti statunitensi di un solo mese, da settembre a ottobre. I nuovi dati riferiti alla diffusione della variante Delta di Covid-19 hanno spinto i piani alti a rimandare ulteriormente la data.
A cura di Lorenzo Longhitano

La diffusione della variante Delta di Covid-19 sta causando preoccupazione in tutto il mondo, compresi i Paesi in cui le campagne vaccinali contro la pandemia sono già a regime. L'ultima dimostrazione arriva dalla Silicon Valley, dove il colosso dei social network Facebook ha annunciato che posticiperà i piani per il ritorno dei suoi dipendenti al lavoro in sede, prolungando il regime di smart working fino all'inizio del 2022.

I piani iniziali

Il gruppo fondato da Mark Zuckerberg era già nel pieno dei preparativi per il rientro dei dipendenti negli uffici, e tra le procedure legate al ritorno in sede era emersa anche una comunicazione nella quale si chiedeva agli impiegati di presentarsi provvisti di vaccino. Le ultime comunicazioni in merito risalgono a pochi giorni fa, andavano a braccetto con i piani adottati anche da altre realtà del mondo tecnologico come Google e posticipavano il rientro previsto per settembre di solo quattro settimane.

L'approccio più cauto

Nelle ultime ore la casa di Menlo Park sembra però aver preferito un approccio ancora più cauto, nel quale ai dipendenti verrà concesso di lavorare da casa fino alla fine dell'anno salvo ulteriori posticipi dovuti a un eventuale e non auspicabile aggravarsi della situazione. "Sono i dati, e non le date, a dettare la nostra linea sul ritorno al lavoro in sede", ha dichiarato la portavoce Chloe Meyere; "E considerati i dati più recenti che mostrano una crescita nei casi di Covid causati da variante Delta, i dipendenti negli Stati Uniti non saranno obbligati a tornare in ufficio prima di gennaio 2022; la nuova data di riapertura delle sedi fisiche del gruppo varrà anche per alcuni Paesi esteri".

Cosa fanno le altre aziende

Facebook non è l'unico colosso tecnologico che ha deciso di aspettare tempi migliori per la riapertura delle sue sedi fisiche: Amazon ha preso la stessa decisione pochi giorni fa, insieme a Lyft. Google, Microsoft e Apple non hanno ancora dato comunicazioni in merito, rimanendo alla posizione adottata precedentemente da Facebook: rimandare di quattro settimane il ritorno dei dipendenti in ufficio — da settembre a ottobre — in attesa di nuovi dati nel corso dell'estate.

Google permetterà ai dipendenti di lavorare in smart working fino 10 gennaio 2022
Google permetterà ai dipendenti di lavorare in smart working fino 10 gennaio 2022
Perché Elon Musk sta scappando con Tesla fuori dalla Silicon Valley
Perché Elon Musk sta scappando con Tesla fuori dalla Silicon Valley
Variante Delta: tutto quello che devi sapere prima di andare in vacanza
Variante Delta: tutto quello che devi sapere prima di andare in vacanza
8.705 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni