22 Dicembre 2020
10:20

L’auto a guida autonoma di Apple arriverà nel 2024

Lo anticipano fonti di Reuters secondo le quali la casa di Cupertino sarebbe tornata a lavorare su un veicolo a propulsione elettrica da proporre direttamente ai consumatori. La produzione potrebbe slittare fino al 2025 in caso di imprevisti legati alla pandemia di coronavirus, ma nel frattempo Apple potrebbe ancora ridimensionare nuovamente il progetto.
A cura di Lorenzo Longhitano

Dopo anni in cui il progetto sembrava finito nel dimenticatoio, o per lo meno ridimensionato, si torna a parlare di Apple Car — di un veicolo a quattro ruote e guida autonoma realizzato proprio dalla casa di Cupertino. La notizia arriva da Reuters, che per portare avanti la sua tesi cita fonti non rivelate ma che l'agenzia assicura essere ben informate; il veicolo dovrebbe essere pronto nel giro di 4 anni, e vedere la luce entro il 2024.

Sono anni in realtà che a fasi alterne si parla di un'automobile realizzata da Apple, dotata di batteria elettrica e tecnologia di guida autonoma. L'ultima volta che le voci di corridoio si sono intensificate è stato nel 2015, quando il gruppo sembrava intenzionato a marciare con rapidità e determinazione verso l'obbiettivo; dai mesi successivi però gli sforzi sono stati ridimensionati e lo scopo del progetto è passato dalla costruzione di una vera e propria auto alla realizzazione e messa a punto di tecnologie di guida autonoma da rivendere poi ai produttori veri e propri.

Stando a quanto riporta Reuters, negli ultimi mesi sembrano però essere stati fatti abbastanza progressi da aver convinto i piani alti dell'azienda a tornare alla visione originaria del progetto: la realizzazione di un veicolo per passeggeri da vendere direttamente ai consumatori. Di dettagli tecnici al riguardo però l'agenzia non è riuscita a ottenerne: la realizzazione fa parte del medesimo progetto Titan del quale si parla da più di 5 anni, mentre uno degli assi della manica del gruppo rispetto alla concorrenza dovrebbe essere una batteria progettata in modo tale da ridurre il costo di queste componenti e garantire un'autonomia maggiore per i veicoli. Infine, come avviene per tutti i suoi dispositivi, Apple si occuperebbe della progettazione affidandosi a partner esterni per la costruzione.

Secondo i piani intercettati da Reuters i primi veicoli dovrebbero entrare in produzione nel 2024, ma potrebbero tardare fino al 2025 in caso di imprevisti legati alla pandemia di coronavirus o altri contrattempi. Di sicuro però non c'è ancora nulla: Apple si starebbe ancora tenendo pronta all'eventualità di ridimensionare nuovamente il progetto per ritrasformarlo un sistema di guida autonoma da vendere a produttori tradizionali.

I migliori Apple Watch: guida all'acquisto e recensioni
I migliori Apple Watch: guida all'acquisto e recensioni
Autonomia, la gara che voglio vincere
Autonomia, la gara che voglio vincere
I migliori mouse per iPad: classifica e guida all'acquisto
I migliori mouse per iPad: classifica e guida all'acquisto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni