Quali sono le dieci tecnologie, in fase di sviluppo già quest'anno, che hanno più probabilità di avere un impatto positivo sul futuro dell'umanità e del pianeta? È la domanda che il Massachusetts Institute of Technology ha deciso di mettere al centro del prossimo numero della sua rivista; una domanda che non prevede risposte semplici e che per questo l'università ha pensato di porre a una personalità d'eccezione: il celebre fondatore di Microsoft (ora filantropo) Bill Gates, il quale non si è tirato indietro e ha fornito una sua personale lista di innovazioni all'orizzonte, che spaziano tra intelligenza artificiale, energia, sostenibilità e salute.

Robot sempre più abili
La capacità delle macchine di adattarsi a compiti che per noi umani sono banali sarà di fondamentale importanza per il progresso tecnologico. Tra i progetti al riguardo c'è Dactyl, una mano robot che impara — attraverso algoritmi di intelligenza artificiale e un instancabile processo di prova ed errore — a riconoscere gli oggetti che sta manipolando e a trattarli di conseguenza.

Energia nucleare di nuova generazione
Nuovi reattori di concezione moderna renderanno questa fonte di energia più economica e sicura che mai. I primi reattori a fissione di quarta generazione potrebbero essere disponibili dopo il 2020, mentre la fusione potrebbe arrivare dopo il 2030.

Prevenzione dei parti prematuri
Una ricerca bioingegneristica nata a Stanford promette di utilizzare le informazioni genetiche presenti sotto forma di acidi nucleici all'interno della placenta delle madri per prevedere le possibilità che un bambino nasca prematuramente e prendere eventualmente provvedimenti.

Sonde intestinali ingeribili
Una pillola hi tech già in uso, che contiene tutte le componenti necessarie a navigare all'interno del tratto intestinale di un paziente e di acquisire immagini dettagliate nel percorso, sostituendosi alle comuni endoscopie e in alcuni casi alle biopsie.

Vaccini antitumorali personalizzati
Una nuova tipologia di trattamento in fase di studio sfrutta il sistema immunitario dei pazienti come veicolo per la somministrazione dei farmaci efficaci contro diversi tipi di tumore, limitando i danni ai tessuti sani.

Burger senza carne
Alternative alla carne derivanti dalle piante (oppure ottenute direttamente in laboratorio) si stanno facendo sempre più promettenti. Lo scopo è nutrire una popolazione sempre più numerosa che presto non potrà più permettersi di allevare animali a scopo di sostentamento senza che il pianeta ne risenta irreversibilmente.

Dispositivi per la cattura di CO2
Si tratta di macchinari in grado di catturare le emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera e trasformarne il carbonio contenuto in una forma solida che eviti di contribuire all'aggravarsi dell'effetto serra. Ritenuti troppo costosi fino a poco tempo fa, ora vengono rivalutati alla luce di nuovi studi.

Elettrocardiogramma da polso
Il precursore è stato l'Apple Watch, ma presto arriveranno altri dispositivi indossabili capaci di effettuare un elettrocardiogramma del proprietario, con effetti benefici sulla prevenzione di disfunzioni e malattie cardiovascolari.

Servizi igienici senza fognature
Una rivoluzione per i paesi in via di sviluppo, in un pianeta dove più di due miliardi di persone non hanno accesso a servizi sanitari degni di questo nome. Diverse aziende stanno lavorando a soluzioni che prevedono il trattamento locale dei rifiuti, senza bisogno di un sistema fognario.

Assistenti digitali più intelligenti
Le nuove generazioni degli attuali assistenti digitali saranno in grado di comprendere comandi formulati in modo più naturale, ma anche di rispondere senza sembrare così ingessate.