migliori radio portatili

Nonostante in molti le considerino quasi un oggetto obsoleto, in realtà le radio portatili sono dei prodotti ancora in grande voga, soprattutto perché permettono di essere trasportate e posizionate in qualsiasi luogo o condizione, per poi ascoltare i propri programmi radiofonici preferiti senza troppi compromessi. Le radioline sono spesso utilizzate quando si è in campeggio, oppure quando si va al mare e non si vogliono utilizzare gli auricolari.

E data la dinamicità di questo particolare prodotto, in commercio sono in vendita tanti tipi di radio portatili, alcune perfette per essere posizionate su tavoli, mobili o mensole, oppure delle vere e proprie radio digitali tascabili che sono talmente piccole da poter essere riposte addirittura in tasca mentre si è in movimento. E tutti i modelli in vendita vanno distinti non solo in base alla presenza del DAB, ma anche in base all'alimentazione, alle dimensioni e ad altri fattori.

Per aiutarvi nella scelta, abbiamo pensato di realizzare questa guida all'acquisto nella quale vi parleremo innanzitutto di tutti i fattori da prendere in considerazione prima dell'acquisto, per poi elencarvi una lista dei migliori prodotti che è possibile acquistare, valutati per il loro rapporto qualità prezzo.

Come scegliere la migliore radio portatile

Come avrete avuto modo di comprendere, i fattori da prendere in considerazione per la scelta della migliore radio portatile per le proprie esigenze sono molteplici, soprattutto ora che è stato introdotto il sistema DAB e DAB+, cioè la radio digitale (proprio come il digitale terrestre) che migliora la qualità del suono ed introduce numerose nuove funzionalità.

Analogico o digitale

E quindi, proprio per via dell'introduzione del nuovo standard la prima domanda da porsi è se si vuole acquistare una radiolina portatile di tipo "tradizionale" oppure una radiolina portatile digitale. Le differenze tra le due versioni sono molto semplici:

  • Le radio portatili analogiche sono le tipiche radioline tradizionali che si possono sintonizzare su banda AM e su banda FM.
  • Le radio portatili digitali invece, oltre che alla sintonizzazione AM ed FM, permettono anche l'ascolto delle emittenti radio tramite la tecnologia DAB e DAB+, che migliora sensibilmente la qualità dell'audio e non richiede più la sintonizzazione delle stazioni radio ad ogni spostamento.

Oggi come oggi, il nostro consiglio sarebbe quello di (budget permettendo) puntare all'acquisto di una radio portatile digitale, in modo da essere già pronti allo switch-off futuro e per poter ascoltare tutte le emittenti radiofoniche in formato digitale.

Alimentazione

Anche il tipo di alimentazione utilizzato in una radiolina è molto importante. Ci sono dei modelli che funzionano a batterie, oppure modelli che prevedono l'alimentazione tramite cavo micro-USB proprio come i cellulari. Il nostro consiglio, in questo caso, è di valutare l'utilizzo che si farà del prodotto: qualora lo si utilizzasse solo in casa, allora un modello alimentato tramite presa elettrica sarebbe l'ideale, se si è spesso in giro e si vuole portare la radio portatile con sé, allora sarebbe meglio optare per un modello a batteria.

Dimensioni

Mai come nel settore delle radio tascabili, le dimensioni contano parecchio. Perché sono proprio le dimensioni che influenzano la portabilità di una radiolina. Chiaramente, qualora abbiate intenzione di utilizzarla in casa, potreste non dare troppa importanza a questo fattore, ma se invece le volete portare sempre in giro con voi, allora dovrete optare per un modello compatto e leggero, ma allo stesso tempo di buona qualità.

Sintonizzatore

Anche la tipologia di sintonizzatore e la presenza dell'RDS è importante. La prima differenza è veramente molto semplice: basti pensare alle radioline più "retrò" che si sintonizzavano con la tipica rotellina che faceva scorrere una piccola "freccetta" sull'immagine delle frequenze, e alle nuove che invece utilizzano un display digitale con il quale gestire le frequenze.

Sostanzialmente, soprattutto nel mondo delle radioline portatili analogiche, la scelta va fatta in base al proprio gusto perché è chiaro che una radio con sintonizzatore analogico potrebbe avere più fascino, ma quelle con il display digitale sono molto più semplici da utilizzare.

RDS

Anche la presenza dell'RDS è importante, soprattutto qualora si acquisti una radio con sintonizzatore digitale. Si tratta di una funzionalità che migliora l'esperienza d'uso della radio, con la quale non solo si potranno visualizzare informazioni aggiuntive relative al brano in riproduzione (come il titolo) e alla stazione radio, e che qualora dovessero cambiare le frequenze sintonizzerebbe automaticamente il tutto.

Funzioni aggiuntive

Le radio portatili di ultima generazione e delle migliori marche, inoltre, dispongono di una serie di funzioni aggiuntive che le trasformano in dispositivi utili per molti scopi. Alcuni modelli possono fungere le veci di un lettore MP3, altri dispongono della connessione Bluetooth, per essere collegate a smartphone, tablet e PC, altre ancora invece hanno degli ingressi USB nei quali inserire le proprie chiavette.

Si tratta di funzioni molto utili, che però fanno aumentare il prezzo di vendita: per questo il nostro consiglio è quello di valutarne bene la necessità, in modo da non rischiare di acquistare un modello troppo costoso e con troppe funzionalità.

Le migliori radio portatili

Arriviamo quindi all'elenco delle migliori radio tascabili attualmente in commercio. A brevissimo vi parleremo dei prodotti che è possibile acquistare al miglior prezzo, valutati in base al loro rapporto qualità prezzo e alle funzionalità che integrano.

XHDATA D-328

migliori radio portatili

La XHDATA D-328 è una tipica radiolina portatile multibanda, che è possibile utilizzare in tutto il mondo e che integra anche un ingresso per le schede di memoria con le quali ascoltare i propri mp3 preferiti. È un modello che viene alimentato con una batteria ricaricabile agli ioni di litio e che integra anche un ingresso USB.

PRUNUS J-115

migliori radio portatili

La PRUNUS J-115 è una radiolina portatile a transistor in grado di sintonizzarsi sia su frequenze FM che su frequenze AM. Viene alimentata tramite 2 pile stilo di tipo AA e dispone di un'antenna rotante a 360 gradi e di una manopola antiscivolo di 270 gradi. Nella scocca è stato inserito anche un comodo stand con il quale appoggiare la radio su ogni superficie ed utilizza altoparlanti magnetici da 3W di potenza.

August SE20

migliori radio portatili

Con il tipico aspetto delle radio CD, la August SE20 è una radiolina portatile che integra uno slot micro SD per la riproduzione degli mp3. La sintonizzazione è analogica, su bande FM ed AM, ed integra un modulo Bluetooth 3.0 con il quale connettere smartphone, tablet e PC. Gli speaker sono due ed erogano una potenza di 6W ciascuno e può essere alimentata sia tramite presa elettrica che con una batteria ricaricabile integrata che garantisce fino a 7 ore di autonomia.

Avantree SP850 Mini

migliori radio portatili

Piccola ed economica, la Avantree SP850 Mini è una radio portatile che porta con sé un giusto compromesso tra funzionalità e prezzo. Dispone di connettività bluetooth e di uno slot per inserire le microSD sulle quali memorizzare i propri mp3, ed è in grado di sintonizzarsi sulle bande FM ed AM con una buona ricezione. È alimentata tramite una batterie ricaricabile sostituibile, in grado di garantire fino a 6 ore di autonomia, ed è dotata di un comodo cinturino per il trasporto.

Panasonic RF-D10EG-K

migliori radio portatili

Dalle dimensioni molto compatte, la Panasonic RF-D10EG-K è una radio portatile digitale in grado di sintonizzarsi su frequenze DAB e DAB+ e riprodurre il suono con un grande altoparlante da 10 centimetri con un magnete da 4.5 cm. L'alimentazione può avvenire tramite rete elettrica oppure tramite quattro batterie di tipo C, in modo da garantire una durata maggiore dell'autonomia. È in grado di memorizzare fino a 10 stazioni ed integra delle manopole laterali che facilitano la ricerca delle frequenze.

Sony XDR-P1

migliori radio portatili

La Sony XDR-P1, con il suo design “nostalgico” delle vecchie radio portatili degli anni 90’, si conferma tra le migliori della sua categoria, compatibile con DAB/DAB+ e con circa 20 stazioni memorizzabili, grazie all’amplificatore digitale, riproduce brani con una potenza notevole nonostante le sue dimensioni contenute che permettono anche di riporla nella tasca della felpa o del giubbino. È dotata di un piccolo pannello LCD retroilluminato di colore blu e per ciò che concerne la connettività : è presente un ingresso jack 3,5  e una porta micro usb per permettere la ricarica.Sul versante autonomia della batteria, abbiamo circa 20 ore di ascolto tramite auricolare e 14 tramite altoparlanti integrati.

XHDATA  D-808

migliori radio portatili

L’XHDATA  D-808 è una radio digitale portatile RDS, con alta sensibilità e buona selettività grazie alla tecnologia DSP.E’ dotata di LCD retroilluminato che ci riporta oltre ai canonici dati di ascolto, anche l’orario, la temperatura e l’intensità del segnale, inoltre può memorizzare fino a 500 stazioni. La batteria può essere ricaricata tramite l’entrata USB.

Sangean PR-D18

migliori radio portatili

La PR-D18 di Sangean è una della radio tascabili più piccole della categoria con un design molto essenziale.E’dotata di schermo LCD retroilluminato molto compatto e riesce a memorizzare circa 10 stazioni radio, a semplificarci la vita, c’è la funzione di ricerca automatica.

Pure Evoke H3

migliori radio portatili

La Pure Evoke H3 si conferma, insieme alla Sony, una delle migliori scelte in campo di radio DAB/DAB+ portatili, anch’essa ha un design vintage e riesce a memorizzare circa 40 stazioni radio con una ha una buona qualità del suono. Tra le novità di questa radio, c’è sicuramente l’integrazione del bluetooth che permette di utilizzarla come altoparlante, per riprodurre ad esempio, un brano dal nostro smartphone. E’ dotata di uno schermo LCD a colori e l’autonomia della batteria è di circa 30 ore.